FunkyPrize, per non dimenticare gli insegnamenti del Funky Professor

C'è tempo fino al 31 luglio per inviare la candidatura al premio dedicato al Funky Professor per promotori e divulgatori dell??innovazione in Italia, 15.000 euro in palio

Funky Prize è un concorso pensato appositamente per portare avanti il credo di Marco Zamperini, noto con il nickname Funky Professor, l’evangelista tecnologico che ci ha lasciati improvvisamente nell’ottobre 2013.

Appena ricevuta la brutta notizia, tutta la redazione di Ninja Marketing, che lo aveva conosciuto durante La Battaglia delle Idee di Napoli nel 2012, gli aveva dedicato un saluto tramite questo articolo. 

Se oggi sei online, stai navigando in rete, stai leggendo questo articolo, occorre riflettere e pensare che l’infrastruttura che ci consente di essere sempre iperconnessi, prima non esisteva, e una delle persone che tutti dovremmo ringraziare di ciò, è proprio lui, il Funky Professor, pioniere della rete internet in Italia.

Per non dimenticare i suoi insegnamenti un gruppo di amici ha organizzato il Comitato Premio Marco Zamperini, ente non profit presieduto dalla moglie Paola Sucato, con l’obiettivo di premiare chi, attraverso la rete Internet, svolge il ruolo di promotore e divulgatore dell’innovazione.

Non si tratta quindi di startup, di idee o di società, ma si tratta di premiare il lavoro di una singola persona fisica che si è distinta nel nostro paese come ambasciatore dell’innovazione. Si tratta quindi di valorizzare chi l’innovazione l’ha portata avanti in Italia, chi ha fatto di tutto per evangelizzarla tramite la rete.
Il bello di questo premio, inoltre, è che non vi sono limiti nei mezzi con cui l’innovazione viene divulgata perché la giuria valuterà ogni risultato, che sia stato ottenuto tramite un blog, un’associazione piuttosto che un evento.

C’è tempo fino al 31 luglio per candidarsi e ci sono 15.000 euro in palio per il vincitore, o i vincitori ad ex equo: la cerimonia di premiazione verrà ospitata durante evento pubblico, in Italia alla fine del 2014, e indicazioni più dettagliate verranno rilasciate successivamente sul sito del concorso.
Intanto, trovate il regolamento qui. 

Diffondiamo la notizia per non perdere l’occasione di premiare chi ha fatto la differenza nel nostro bel Paese, in stile funky ovviamente.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?