Video-Gamification: un modo divertente ed efficace di raccontare le auto in rete [VIDEO]

OmniAuto.it presenta il nuovo web-format ??Game4Test? trovando la congiunzione tra le auto e i videogame

Video-Gamification: un modo divertente ed efficace di raccontare le auto in rete

Il mercato dell’auto è ogni giorno più in crisi: abbiamo più volte aperto il discorso, per esempio chiedendoci quanto costi possedere un’auto in Italia oggi oppure a che punto siamo con le auto elettriche e, ancora, abbiamo cercato 120 milioni di incentivi per far ripartire il mercato.

Ecco perché siamo d’accordo col dire che anche per il mercato dell’auto è sempre più difficile catturare l’attenzione degli esigenti utenti della rete. In questo contesto Omniauto.it ha deciso di uscire dai canoni classici della semplice car review, proponendoci un’idea completamente inedita, che segna il punto di congiunzione tra le auto e i videogame (anche in questo caso avevamo anticipato l’argomento con l’analisi dell’idea della startup MyGpTeam, il browser game sulla Formula 1): si tratta del “Game4Test“, una video prova su pista costruita come un videogame, che vede impegnato un pilota in alcune prove pazze e fuori dal comune. Come sfidare un robottino automatico per segnare il miglior tempo sul tracciato per poi distruggere sette nani da giardino con l’aiuto di uno skid.

Protagoniste della prima puntata sono la pilota di Gp3 Vicky Piria e la nuova Ford Fiesta ST, che vediamo impegnate in un totale di quattro prove sul circuito di Modena. Intrattenere e divertire l’utente non è il solo obiettivo, infatti, la puntata del Game4Test si conclude con le impressioni di guida del pilota professionista che ha testato l’auto. Il fine è quello di far conoscere agli utenti le principali features del modello provato nel corso della puntata.

Il Game4Test nasce dall’esigenza di combinare l’interazione e il divertimento dell’esperienza videoludica alla passione per le auto sportive” – ha dichiarato Simone Zaccaria Marketing & Communication Manager di Edimotive – “Siamo partiti ispirandoci al magico connubio “Motori e Gioco”, che da sempre ha fatto la fortuna degli sviluppatori di videogame, e lo abbiamo riadattato alla realtà. Il risultato è quello di una prova video spettacolare che è ambientata e strutturata esattamente come un vero e proprio titolo da consolle. Una vettura sportiva, un pilota professionista, un circuito, 4 livelli da superare e un garage per gli approfondimenti tecnico-prestazionali dell’auto protagonista della prova.
Completano questo mix la straordinarietà delle prove e una giusta dose di ironia per intercettare il target di appassionati e non di motori. Ecco cosa rende questo nuovo progetto speciale una delle nostre idee più rivoluzionarie. Un modo divertente ma efficace di raccontare le auto, capace di coinvolgere anche un pubblico esigente come quello della Rete.”

Cosa ne pensate di questo format? Secondo voi è stato raggiunta la giusta combinazione tra entertainment e gamification?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?