Il billboard contro l'abuso dei minori mostra un messaggio diverso ad adulti e bambini

Mostrare due messaggi contemporaneamente si può grazie alla stampa lenticolare

In pubblicità, la nozione di “targeting” è essenziale per raggiungere la persona giusta con il giusto messaggio. Fin qui niente di nuovo, ma ciò che è davvero non-convenzionale è la campagna di sensible branding ideata dall’agenzia spagnola Grey per la Fundación Anar.

La fondazione aiuta bambini vittime di abusi e aveva bisogno di rivolgersi sia ad adulti che a bambini con due messaggi diversi.
Ecco così comparire il billboard ormai diventato famoso che mostra un messaggio diverso a bambini e adulti, anche se entrambi vedono l’annuncio contemporaneamente.

La particolarità di questo cartellone è stata possibile mediante l’uso della stampa lenticolare, di cui vi avevamo parlato, che permette di mostrare immagini diverse a seconda del punto di osservazione.

In questo caso i bambini alti meno di 130 cm leggono il messaggio “Se qualcuno ti fa male, telefonaci e ti aiuteremo” che appare insieme al numero di telefono della fondazione. Gli adulti, invece, leggono: “A volte gli abusi sui minori sono visibili solo al bambino che ne soffre.”
Anche l’immagine è diversa: gli adulti vedono un bambino normale, mentre i bambini lo vedono ferito sul volto.

L’agenzia Grey ha spiegato che la campagna è nata dall’idea che le vittime di abuso potrebbero vedere il messaggio mentre camminano per strada con i loro aguzzini.