LinkedIn introduce 2 nuove funzionalità per le pagine aziendali

Le ultime novità vi aiuteranno a migliorare la presenza del vostro brand su LinkedIn

Senza ombra di dubbio il 2012 è un stato un anno ricco ed intenso per tutti i social media. Fra questi, LinkedIn può essere considerato uno dei principali protagonisti. Tra aggiornamenti e nuove “social features”, il raggiungimento di 200 milioni di utenti e il restyling completo del profilo personale così come delle company page, il business social network numero uno al mondo non ci ha certamente lasciato dormire sugli allori :D

Come abbiamo visto in “LinkedIn: tutte le funzioni indispensabili per far decollare le vostre company page“, le nuove LinkedIn company page si stanno rivelando uno strumento di marketing e business molto efficace,  caratterizzato da un aggiornamento e un arricchimento continuo per offrire sempre nuove potenzialità e opportunità di marketing per le aziende.

Ecco allora, proprio in quest’ottica, due recentissime novità di cui potreste non esservi accorti (non c’è stato infatti nessuno annuncio ufficiale ;-) ): la possibilità di condividere diversi tipi di contenuto multimediale e quella di portare in primo piano i gruppi a cui si appartiene. Scopriamole insieme!

Non più solo link. Condividete contenuti multimediali.

 

Anche se con il rilascio delle nuove pagine aziendali gli aggiornamenti hanno ottenuto una posizione di maggior rilevanza (sono stati infatti spostati in alto nel profilo), fin’ora era possibile solamente pubblicare un aggiornamento ‘incollando’ direttamente il link nello spazio bianco dove veniva suggerito di condividere un articolo, porre una domanda o pubblicare un’offerta speciale. Ma LinkedIn sembra ora aver ben compreso l’importanza e l’efficacia di contenuti che non siano solo testuali, decidendo di dare la possibilità alle aziende di aggiungere una nuova dimensione ai propri aggiornamenti con contenuti multimediali accattivanti: immagini, file, presentazioni, video,  ebook, whitepaper, webinar e infografiche!

Contenuti personalizzati che possono e dovrebbero essere sfruttati come una leva per meglio comunicare la propria identità e la propria presenza, raggiungere il maggior numero di contatti e migliorare la qualità delle relazioni all’interno del proprio network. Quanti più contenuti propri, interessanti, in grado di colpire l’attenzione si possono condividere, tanto più facilmente professionisti, potenziali clienti e/o business partner si potranno raggiungere ;-)

Come funziona? E’ davvero molto semplice. Basta seguire questi 3 passaggi:

1. Cliccate sull’icona a forma di “graffetta” nel riquadro di condivisione in alto.

2. Scegliete il tipo di contenuto da allegare

3. Aggiungete un titolo e una descrizione per poter meglio mettere in risalto il documento

4. Cliccate sul pulsante “Condividi”

Ecco fatto! Qualsiasi contenuto multimediale abbiate scelto, lo troverete ora pubblicato negli aggiornamenti del vostro profilo aziendale!

Mettete in risalto i gruppi sulla vostra pagina aziendale

Oltre al profilo personale e alla pagine aziendali, uno degli strumenti più apprezzati ed efficaci in LinkedIn è costituito dai gruppi, che offrono l’opportunità (se si partecipa attivamente) di collegarsi con persone, brand,  professionisti, esperti del vostro settore, creare il proprio network e diventare dei punti di riferimento, degli influencer e/o opinion leader aumentando, così, le possibilità di ottenere contatti e richieste.

Con il rilascio delle nuove company page, i gruppi  risultavano (poco) visibili nella parte finale del profilo. LinkedIn ha trovato soluzione a questo piccolo problema introducendo una nuova funzionalità. D’ora in poi sarà infatti possibile portare in primo piano nella vostra pagina aziendale fino ad un massimo di  3 gruppi.

In che modo? Anche questa volta basta seguire qualche breve e semplice passaggio:

1. Cliccate sul pulsante blu “modifica” nella parte superiore della vostra company page

2. Scorrete in basso verso la sezione “gruppi in primo piano”

3. Iniziate a digitare il nome dei gruppi che volete promuovere (ricordatevi fino ad un massimo di 3)

4. Quando avrete finito cliccate sul pulsante “pubblica” in alto a destra. Attenzione: potete promuovere solo gruppi di cui siete amministratori o membri ;-)

Ecco che i gruppi che avrete deciso di promuovere potranno ottenere maggior visibilità grazie alla nuova posizione all’interno della vostra pagina. Saranno infatti ora visibili nel box laterale alla vostra destra. Un modo per poter promuovere i vostri gruppi e quelli in cui siete più attivi, stimolare la crescita delle adesioni e rafforzarne il coinvolgimento.

Cosa ne pensate di queste nuove funzionalità? Le avete già notate e sfruttate? Se sì, vi sembrano utili? Fateci sapere!

ARTICOLI CORRELATI

LinkedIn per aziende e brand: ecco come posizionarsi

LinkedIn: tutte le funzioni indispensabili per far decollare le vostre company page

LinkedIn sempre più social: ecco le ultime novità!

Tutto quello che dovete assolutamente sapere sui nuovi profili LinkedIn

Come lanciare Company Profile o Personal Brand su LinkedIn [HOW TO]

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

adv
Corso Online in E-Commerce Management