5 grandi CEO da tenere d'occhio nel 2013

Mark Zuckerberg, Marissa Mayer, Jack Dorsey, Phil Libin, Alberto Perlman, sono loro i cinque Big da seguire nel 2013

5 grandi CEO da tenere d'occhio nel 2013

Da sinistra Mark Zuckerberg, Marissa Mayer, Jack Dorsey, Phil Libin, Alberto Perlman

Questo post è una libera traduzione dell’articolo “Top 5 CEOs to Watch in 2013” di Eric Schurenberg pubblicato su www.inc.com

Mark Zuckerberg, 28 anni

5 grandi CEO da tenere d'occhio nel 2013

Ci risiamo. Lo so, non si fa altro che parlare di lui: Mark, Mark Mark. Ma questo sarà un anno decisivo per il suo Facebook, vedremo fino a che punto può arrivare e se riuscirà a far fruttare tutto il suo potenziale. Questo social network ha più traffico di Google, Yahoo, YouTube, Microsoft e Amazon messi insieme, e non solo, ha anche più informazioni personali sui suoi utenti di qualsiasi altro gigante del web. Ma la sfida di Facebook è quella di trasformare tutto il traffico e tutti i dati in profitti. Il 2013 sarà il momento giusto per vedere se sarà in grado di massimizzare tutto il suo potenziale.

Zuckerberg, il ragazzo prodigio, ha solo 28 anni, ed lui è l’amministratore delegato di una società di 56 miliardi dollari. Molti si chiedono se sia abbastanza maturo per tenere le redini di un business così grande. Finora ha preso delle decisioni discutibili sotto certi versi, come l’acquisizione di Instagram o altre questioni legate alla privacy dei suoi utenti. Sarà lui è il prossimo Jeff Bezos o il prossimo Jerry Yang?

Marissa Mayer, 37 anni

5 grandi CEO da tenere d'occhio nel 2013

Questa donna brillante è l’amministratore delegato di Yahoo, il quale sta affrontando diverse difficoltà, e nel 2013 il mondo starà a guardare se riuscirà a superarle.

Qual è il problema di Yahoo? Rimane ancora una grande forza, con 60 milioni di utenti unici al mese. Tuttavia queste cifre non possono competere con quelle registrate da Facebook o Google, nè a livello di traffico, nè a livello di profilazione dei visitatori.

Al momento le opinioni sulla gestione di Marissa sono positive: ha fatto delle intelligenti assunzioni, tra cui Henrique De Castro, che ha lavorato con Google, con lo scopo di ripristinare la reputazione di Yahoo come leader tecnologico. Inoltre il revamping, cioè la ristrutturazione, di Flickr è stato un’altra ottima mossa.

Lei sarà tenuta particolarmente sotto controllo. E’ una giovane donna con un bambino, presa come un esempio di giusto equilibrio tra vita familiare e lavoro.

Jack Dorsey, 36 anni

5 grandi CEO da tenere d'occhio nel 2013

Meglio conosciuto come il ragazzo Twitter, Dorsey è imprenditore degli imprenditori. Ha co-fondato una piattaforma di social media che è stata usata per cambiare letteralmente il mondo, rovesciare governi, trasformando il modo in cui le persone comunicano. Abbiamo avuto modo di ammirarlo recentemente per l’audacia della sua nuova avventura, Square, che mira a cambiare il modo di spendere degli utenti del web. Ha avuto coraggio il ragazzo!

Square è una suite di applicazioni che permettono ai commercianti di elaborare le carte di credito e di monitorare il loro flusso di cassa in una sorta di registro mobile. Per i consumatori, è un modo per pagare le cose con un app sul proprio cellulare.

Il problema principale è convincere due importanti figure: il commerciante e il consumatore. Inoltre c’è molta concorrenza, parliamo ad esempio di Paypal, oppure dell’accordo di Intuit,  AT & T, T-Mobile e Verizon che si sono uniti per realizzare un sistema di pagamenti mobile, chiamato Iside.

Dorsey è stato in grado di raccogliere un molto denaro, anche da Marissa Mayer, uno dei suoi investitori più importanti, e l’azienda ha un valore di circa 3 miliardi di dollari e molte persone credono in lui. Square ha ottenuto una grande vittoria, ottenendo un accordo con Starbucks, staremo a vedere quali altre novità ci sono in serbo per noi.

Phil Libin, 40 anni

5 grandi CEO da tenere d'occhio nel 2013

Phil Libin è il CEO più sottovalutato della Silicon Valley. La sua azienda è Evernote, una suite di applicazioni che consentono di memorizzare tutto quello che vuoi ricordare e quindi recuperare in fretta. Le persone che usano Evernote tendono a non farne più a meno. Potrebbe essere sulla buona strada per diventare un vero colosso.

Evernote riesce fare soldi utilizzando un modello freemium, inoltre ha avuto enorme successo nel convincere la gente a eseguire l’aggiornamento. Qualcosa come il 25% degli utenti originali hanno aggiornato il sistema, e questo è un dato fuori classifica per questo tipo di applicazioni, segno che i suoi utilizzatori sono innamorati di questo prodotto.

La società ha un valore di 1 miliardo di dollari e Libin è sicuramente un personaggio da tenere d’occhio.

Alberto Perlman, 35 anni

5 grandi CEO da tenere d'occhio nel 2013

Alberto Perlman è il CEO di Zumba Fitness, che ha fondato con tre soci, tutti di nome Alberto. Ma Perlman è il vero cervello di questo business.

Zumba è ‘un nome familiare per molti, con oltre 14 milioni di persone che hanno preso lezioni di Zumba in 186 paesi. Si tratta di una ginnastica mista alla danza, ed è davvero divertente, gioiosa, contagiosa. Ma al di là degli istruttori instancabili e della musica allegra, è un modello di business convincente.

E’ stata studiata anche una linea di abbigliamento che, secondo alcune stime, presenta un giro d’affari di circa 100 milioni di dollari. E poi c’è la musica: un CD Zumba Fitness ha appena  ottenuto il disco di platino in Francia. Questa società è più di una semplice palestra, è un vero e proprio stile di vita.