CV su Pinterest, ecco come Wanda Catsman cerca lavoro

Mettere il curriculum su Pinterest è l'ultima frontiera del personal branding sui social media. Il caso di Wanda Catsman

Che la crisi interessi oramai tutti i settori dell’economia mondiale e spinga a una riflessione continua su mercati, capitalismo postmoderno e, più in generale, sulla nostra identità di persone in cerca di collocazione sociale, oramai è argomento comune. E il concetto seguente, se questa fosse una conversazione, sarebbe “dobbiamo ripensare al nostro modo di vivere e agire in questo mondo”.


I Social Network in questo senso ci vengono in aiuto, sostenendoci in una delle attività più difficili del nuovo millennio: cercare lavoro. E se il lavoro oramai è cambiato, diventando sempre più fluido, immateriale e discontinuo, lo sono anche le modalità per trovarlo.
In larga parte, oramai, il lavoro si cerca su internet, e soprattutto in quei luoghi di interazione e comunicazione continua tra utenti che sono i Social Network. E proprio i Social Network, accanto ai siti di job search, offrono creative possibilità di brandizzare il proprio cv in modo da “distinguersi” tra i tanti alla ricerca di un nuovo impiego. Tempo fa fu Facebook, come ne è un esempio il lavoro di Claudio Nader che al grido “Ideas can beat the crisis” ha lanciato nel 2011 il FacebookCv, pubblicando per primo il proprio curriculum vitae sul social network. Sulla stessa linea di Claudio è l’olandese Wanda Catsman che ha usato il social network del momento, Pinterest, per creare il proprio cv personalizzato. Come?

Wanda ha pinnato diverse sue competenze, esperienze lavorative e professionali, referenze e curiosità, sulla board di Pinterest, in modo tale da fare self branding, e rendersi maggiormente visibile e vendibile.

A chi risponde che sono idee di poca utilità nel magma disordinato dei flussi digitali, la risposta: Claudio dopo aver pubblicato il suo FacebookCV ha trovato lavoro, scegliendo tra le decine di offerte ricevute, e ci aspettiamo che anche Wanda venga premiata per la sua idea. Quindi, in bocca al lupo!

ARTICOLI CORRELATI

CV innovativi: come utilizzare i social network per creare un curriculum di rottura

Il personal guerrilla marketing di Claudio Nader: scrivere il CV su Facebook [CASE STUDY]

Crea il tuo Social CV sulla fanpage di Heineken! [INTERVISTA]

Twesume, il curriculum vitae ora sta nei 140 caratteri di Twitter

Funziona il social recruiting in Italia? [INFOGRAFICA]

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

Nessun commento

RSS feed dei commenti di questo post.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo post.

adv
Corso in Facebook Marketing