Nuovi profili Twitter: ecco come crearli e 5 esempi davvero creativi

Una guida pratica con le ultime novità da Twitter e le prime best practice sui nuovi profili

Twitter cambia look e non solo. Vi avevamo già anticipato in “Prima strategia mobile e nuovo design per Twitter” la novità delle nuove cover dei profili annunciata la scorsa settimana dal blog ufficiale del team.

Come per i profili Facebook, dunque anche su Twitter è possibile inserire una cover personalizzata. Se ancora non avete provveduto a sperimentarla o avete dei dubbi su come farlo, è ora di chiarirsi le idee step by step. Negli esempi ho usato il mio profilo, quindi potete essere fiduciosi sull’efficacia di questa breve guida :)

Step 1: preparate la vostra immagine

Per prima cosa bisogna preparare l’immagine che farà da cover al vostro profilo; le dimensioni  richieste sono 1200px in larghezza e 600px in altezza. Quindi aprite il vostro programma di fiducia per l’editing delle immagini e impostate la vostra cover su questi parametri.  Fate attenzione che il file salvato non superi i 5MB di peso!

Step 2: impostazioni –> aspetto

Una volta settata la vostra immagine, siete pronti per cliccare la rotellina in alto a destra e ancora su “impostazioni”. Una volta entrati, scegliete “aspetto” dall’elenco sulla sinistra.

Step 3: caricate la vostra immagine

Come noterete, oltre al consueto  sfondo da poter personalizzare con un’immagine a piacimento, ora potete scegliere  anche l’intestazione. Cliccate quindi su “modifica intestazione” e caricate la vostra immagine di copertina (preparata allo step 1).

Step 4: le ultime modifiche…

A questo punto Twitter vi darà la possibilità di riposizionare la vostra immagine, di centrarla o di rimpicciolirla o zoomarla, ma se avrete rispettato le misure consigliate allo step 1 non dovrete fare nulla. Solo Salvare.

Complimenti, avete una nuova cover per il vostro profilo :)

Nuovo profilo Twitter: fate spazio alla creatività!

Come è successo con la cover della timeline di Facebook, in rete già impazzano le header di Twitter più creative e geniali. Le cover offrono sempre la grande opportunità di personalizzare i vostri profili e di uscire un po’ dal “coro” di tuti gli altri utenti, perciò siate creativi e divertitevi nella scelta della vostra intestazione.

Fate attenzione che la descrizione del vostro profilo rientrerà nella cover, quindi vi suggerisco di prevedere sufficiente spazio nell’immagine.  E ora, qualche spunto creativo per la vostra copertina!

Un’altra recente news della piattaforma di microblogging è quella dei widget, che permette di l’integrazione nei vostri siti e blog. Ve ne avevamo parlato in questa breaking. Per creare il vostro widget personalizzato basta cliccare questo link e compilare i campi richiesti in modo da avere un codice embed da inserire.

Twitter e Facebook: logiche sempre più convergenti?

Twitter insomma si è rinnovato aprendosi a nuovi sviluppi e a nuovi scenari. La nuova header di Twitter sembra ripercorrere quella stessa idea portata da Facebook con la timeline. Una cover ha infatti sicuramente ha il grande vantaggio di poter personalizzare i profili con un contenuto di grande impatto emotivo e visivo.

L’immagine è la prima cosa che tutti noi notiamo quando visitiamo uno spazio brandizzato sui social network. Ed è proprio la cover a guidarci verso il primo passo del like alla pagina o al follow. Quindi è bene dedicarci abbastanza tempo nella selezione della giusta cover così come nelle fan page dei brand su Facebook. Il caso Starbucks fa scuola!

Un altro aspetto della novità delle cover Twitter fa subito pensare alla convergenza di tutti i social più importanti verso un modello estetico e logico cover-centrico. Infatti non solo Facebook, ma anche LinkedIn (brand page), Google+, Foursquare (brand page) danno la possibilità di personalizzare le varie pagine con un’immagine di grandi dimensioni. Cosa significa questa convergenza? In primo luogo anche l’occhio vuole la sua parte. La cover è un ottimo modo per presentarsi, e una bella immagine (soprattutto se carica di emotività) invoglierà l’utente a cliccare like o follow. Non è un caso che questo sia l’anno dei social network basati sol potere delle immagini e del visual storytelling.

In secondo luogo la cover è uno strumento di identità e differenziazione: a primo impatto ciò che rende unici e diversi le vostre pagine e i vostri profili è proprio l’estetica. La cover aiuta l’utente a identificare e a riconoscere quel brand, che altrimenti avrebbe solo un nome come biglietto da visita.

Per il resto, le varie novità implementate da Twitter non intaccano in alcun modo l’identità e la specificità del microblog. Twitter è e continuerà ad essere un social fatto di 140 caratteri. Stravolgere questa peculiarità sarebbe un suicidio! 😉

Allora cosa ne pensate di queste novità? Avete già messo la vostra cover creativa? Fatecela vedere che siamo curiosi :-)