Google Project Re:Brief, i classici dell’advertising re-immaginati

Le campagne di successo degli anni d'oro dell'advertising di Coca-Cola, Volvo, Avis e Alka-Seltzer incontrano le nuove tecnologie

Da quasi due decadi l’online advertising si è aggiunto agli strumenti messi a disposizione del pubblicitario, eppure la pubblicità su internet viene ancora spesso utilizzata solo a scopo informativo. Sulla base di questa riflessione, Google ha realizzato il Project Re:Brief, per mostrare come i creativi di oggi debbano sfruttare al massimo le potenzialità che offre loro il mezzo digitale.

Il progetto si basa sulla reinterpretazione di quattro tra le più famose e iconiche pubblicità del passato, da parte dei creativi che le hanno ideate, sfruttando l’online advertising.

A queste cinque grandi menti della pubblicità “vecchia scuola” è stato chiesto di re-immaginare le loro pubblicità per il web, con risultati sorprendenti.
Insomma, cosa farebbero i Mad Men della Sterling Cooper se messi di fronte ad un mezzo a loro così poco conosciuto?

“Hilltop” – Coca Cola -Art Director: Harvey Gabor

Campagna originale 1971:

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=1VM2eLhvsSM’]

Campagna re-immaginata in digital 2012: “Mobile Ad Demo”

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=45Z-GevoYB8′]

“Drive it like you hate it” – Volvo – Art Director: Amil Gargano

Campagna originale 1962:

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=hXyW6fWE5I8′]

Campagna re-immaginata in digital 2012: “Tablet Ad Demo”

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=ZakRGYmZR0E&feature=channel’]

Usciranno nei prossimi mesi anche le re-interpretazioni in chiave digital dei celebri “I can’t believe I ate the whole thing” (Alka-Seltzer,coppia creativa Howie Cohen e Bob Pasqualina) e “We try harder” (Avis, copywriter Paula Green).

Al progetto è dedicato il sito www.projectrebrief.com , su cui è possibile vedere le fasi di lavoro dei creativi, un canale You Tube, una newsletter e un account su Google+.

Il Project Re:Brief è anche un documentario diretto da Doug Tray, prossimamente in uscita e  presentato in questi giorni al South by Southwest di Austin.

Ecco il video che presenta il progetto.

 

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?