BILBOLBUL 2012, Festival Internazionale di fumetto a Bologna [NINJA REPORT]

Quello che c'era e quello che ancora si può visitare tra eventi, mostre, incontri e presentazioni

BILBOLBUL_2012

Anche quest’anno mi trovo a Bologna al BILBOLBUL (e compio il primo anno da reporter ninja, qui l’edizione 2011). Dal 1 al 4 marzo 2012 è stato un susseguirsi di presentazioni, conferenze e sopratutto mostre sul fumetto e sull’illustrazione, molte delle quali sono ancora in corso.

Al Museo Civico Archeologico protagonista la sperimentazione del linguaggio del fumetto con Francesca Ghermandi, prolifica ed eclettica autrice italiana,

che espone Officina Ghermandi, in corso fino all’8 aprile:

BILBOLBUL 2012

Tantissimi gli schizzi, gli appunti, i disegni preparatori e poi le tavole originali nell’allestimento,

così da rendere la sensazione di entrare nel metodo creativo, nel laboratorio d’artista.

Qui l’autrice alle prese con le dediche ai fan:

Poi la mostra di Atak, fumettista berlinese innovazione e sperimentazione con Mirabilia sempre fino all’8 aprile :

artista che ha fatto della reinterpretazione della tradizione il suo cavallo di battaglia (es. l’installazione sotto con il Tin Tin di Hergé).

Sempre fino all’ 8 aprile, ma al Museo della musica, sono esposte le tavole originali di uno dei più importanti fumettisti francesi, Blutch, con la mostra Le voyeur.

Fino al 25 marzo, Via Curiel 8, la mostra di un centinaio di originali selezionati tra i 4000 che compongono l’omonimo cortometraggio di animazione (tradizionale) realizzato da Mara Cerri e Magda Guidi e vincitore al Torino Film Festival 2011.

Tra le conferenze, Paolo Bacilieri ha presentato con Claudio Gallo il suo nuovo – atteso – graphic novel, Sweet Salgari, edito da Coconino-Fandango. Un particolare ritratto dedicato proprio alla figura di Emilio Salgari e alle vicende quotidiane, personali e professionali vissute ai tempi della creazione dei suoi grandi immaginari.

Protagonisti di questa edizione poi, sono stati certamente I Ronfi, creazione di Adriano Carnevali, fumettista, scrittore, autore per la tv ed enigmista.

I Ronfi, i buffi e simpatici “disadattati della natura” sono nati nel 1981 sul Corriere dei Piccoli vivendo moltissime storie e sono pubblicati oggi sul giornalino Giocolandia.

Insieme ad Adriano Carnevali abbiamo visto i SUPERAMICI Tuono Pettinato, Ratigher, Dr Pira e Maicol e Mirco in una divertente conferenza di gruppo, che ha omaggiato il grande autore e i suoi Ronfi,

presentando un numero speciale della rivista Hobby Comics (ed. Grrrzetic)

Rimanendo nel mondo del fumetto per ragazzi (che sa prendere anche gli adulti), porto con me l’immagine della libreria Irnerio affollata di bambini per i laboratori di disegno di Sualzo, che presentava il suo graphic novel Fiato Sospeso, edito da Tunué con l’autrice Silvia Vecchini, tutti matite alla mano e pronti a divertirsi. La mostra con le tavole dei disegni originali, intitolata Prima del tuffo, è esposta fino al 24 marzo.

Sempre rimanendo con i piccoli, fino al 22 marzo alla libreria Trame la mostra Fumetti bambini, di Giulia Sagramola e Tuono Pettinato, con le tavole originali dei loro rispettivi volumi: Bacio a Cinque e Il magnifico lavativo, editi da Topipittori (foto di Francesca Capellini).

Tra gli altri incontri poi, la presentazione di Racconti Azzurri, l’ultimo lavoro di Michele Penco, con ospite Gipi alla libreria delle Moline e la mostra Incubi Azzurri (grazie ad Amal per questi scatti :)) il volume è edito dall’Associazione Culturale Doubleshot) la mostra aperta fino al 18 marzo 2012.


Altra esposizione interessante Khmer, di Francesca Capellini, reportage a fumetti sulle memorie dell’occupazione della Cambogia da parte dei Khmer Rossi, apparsa sulle pagine della rivista Animals. L’incontro nella foto è a Camera Sud, con Laura Scarpa. Le tavole sono in mostra fino al 13 marzo 2012.

Impossibile poi, non chiudere ricordando l’atmosfera particolare di questi giorni a Bologna, una città presa dalla commozione per la scomparse del suo concittadino Lucio Dalla.