NEODATA GROUP: 2,5 Mln da Principia Sgr danno il via ai piani di sviluppo

La società catanese leader dell'internet advertising italiano approda negli States

La società Catanese leader italiana dell’internet adv, specializzata nell’erogazione di banner e video pubblicitari, ha festeggiato con un round da 2,5 mln di euro un ottimo 2011, anno in cui ha raggiunto quota 130 miliardi di contenuti digitali serviti e un raddoppio della quota di traffico anno su anno.

Cosa rende Neodata vincente?

Il tutto è stato possibile grazie all’approccio TPDO, acronimo di Tracking, Profiling, Delivering and Optimizing, sistema con cui Neodata ha radicalmente mutato il modo in cui gli users quotidiani percepiscono i contenuti di supporto editoriale (banners e ads), sposando appieno la filosofia del modello “user centered”.

“La tecnologia messa appunto…”, commenta Andrea Santagata fondatore di Liquida e CEO di Banzai Media, “…ci fornisce in tempo reale preziose statistiche che combinate con la nostra linea editoriale ci permettono di trattenere i lettori più a lungo sui nostri siti…”

In sostanza Neodata intuisce i gusti degli utenti che effettuano visite ai siti dei propri clienti e, attraverso una profilazione dei dati raccolti, garantisce nelle visite successive contenuti pubblicitari che abbracciano appieno i gusti e le esigenze degli internauti.

È proprio questo uno dei motivi che, assieme ad una base clienti solidissima e ad una vision ormai più che chiara, ha spinto i VC di Principia a chiudere un prezioso accordo di finanziamento da 2.5 mln di euro con cui Neodata sbarca oltreoceano, attuando i propri piani di sviluppo.

A tal proposito Giovanni Giuffrida, fondatore e amministratore di Neodata, si dice “veramente entusiasta dell’operazione con Principia; questo investimento permetterà di consolidare la nostra posizione in Italia e metterà il turbo allo sviluppo con un significativo piano di espansione dell’organico nei prossimi anni e di rapidissima internazionalizzazione della nostra azienda. Abbiamo appena costituito la filiale americana di Neodata e aperto il primo ufficio a Los Angeles che ospiterà circa dieci unità entro fine 2012.”

Il rilancio…

Questa è una ennesima vittoria non solo per l’imprenditoria italiana, ma anche e soprattutto per una nazione che, in un momento come questo in cui l’ossigeno mediatico è impregnato dall’ombra della crisi e dal fantasma dell’assenza di opportunità, stenta a ripartire.

Sono proprio queste le notizie e le soddisfazioni che ci piacciono.
Noi di Ninja Marketing facciamo un grosso in bocca al lupo ai ragazzi di Neodata e li salutiamo con un frase che sarà loro familiare in territorio a stelle e strisce: Keep up the good work!