Fotoshop by Adobé "smaschera" il fotoritocco [VIRAL VIDEO]

Jesse Rosten ironizza sull'utilizzo massiccio del fotoritocco con un video brillante: il trucco c'è, e si vede!

I più famosi brand di cosmesi non avrebbero saputo fare di meglio. “It’s you, perfected” sembrerebbe proprio il claim adatto per la campagna dell’ennesima miracolosa crema antirughe. Salvo poi scoprire che lo strabiliante prodotto che cancella dal nostro viso imperfezioni di ogni tipo è Photoshop, anzi Fotoshop by Adobè. Il nome del famosissimo (e utilizzatissimo) software è stato modificato quanto basta per rendere l’idea che sta alla base del finto spot: ironizzare sull’utilizzo oramai inevitabile del fotoritocco, non solo da professionisti sulle riviste patinate di moda, ma anche dai singoli utenti che vogliono rendere le proprie foto belle come quelle delle ‘celebs’,  e “esprimere sé stessi al meglio” sui social grazie al supporto di queste tecnologie.

Jesse Rosten, il film maker autore di questo video, ha progettato la sua parodia nei mini dettagli: ed ecco allora che gli strumenti feticci di Photoshop, come ‘Liquify’ o ‘Healing brush’, diventano gli ingredienti prodigiosi della linea cosmetica Fotoshop, che non solo rende la pelle “come plastica”, ma ti fa apparire “proprio come dovresti essere”.

Sul suo blog Rosten scrive:

“I was watching TV one sleepless night and stumbled upon an infomercial for some beauty product. The commercial showed before and after portraits, that to my eye, looked like the same photo just photoshopped. I laughed to myself. Then I made this video”.
(Stavo guardando la tv una sera in cui non riuscivo a dormire e mi sono imbattuto in un infomercial –spot pubblicitario televisivo strutturato come un brano di notiziario– di un qualche prodotto di bellezza. Lo spot mostrava foto “prima e dopo”, che ai miei occhi sembravano proprio la stessa foto, ma ritoccata. Ho riso tra me e me, e ho realizzato questo video).

Geniale, no?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?