Wikinomics 2.0

La collaborazione di massa che sta cambiando il mondo.




La rapida e universale diffusione di Wikipedia, l’enciclopedia online a cui tutti possono accedere e collaborare liberamente, è diventata la metafora di un nuovo modo di concepire l’economia e il business: la wikinomics. È il mondo della collaborazione, della comunità, dell’auto-organizzazione che si trasformano in forza economica collettiva di dimensioni globali. È il luogo in cui consumatori, lavoratori, fornitori, business partner e anche concorrenti sfruttano la tecnologia per innovare insieme. Questa nuova partecipazione “peer production” – sta cambiando il modo in cui beni e servizi vengono inventati, prodotti, commercializzati e distribuiti su scala globale. La “wikinomics”, come la rete, è in espansione continua. Per questo questa seconda edizione è stata aggiornata con una prefazione che dà conto di quanto accaduto dall’uscita della prima, un capitolo dedicato alle critiche rivolte alla wikinomics e al suo “lato oscuro” e un nuovo capitolo, scritto in collaborazione con i lettori, che analizza gli strumenti e le strategie che le aziende devono adottare per approfittare delle opportunità offerte dalla collaborazione di massa. Perché la wikinomics non si ferma mai.

Autore: Don Tapscott, Anthony D. Williams, M. Vegetti (Traduttore)
Brossura: 547 pagine
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (10 febbraio 2010)
Collana: Next
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8817038946
ISBN-13: 978-8817038942
Peso di spedizione: 481 g

Acquistalo su Amazon.