La top 10 degli status trend di Facebook nel 2010

Facebook ha reso nota la classifica delle parole più di tendenza negli aggiornamenti di stato. Troviamo eventi, innovazioni tecnologiche, personaggi, calamità naturali e una sorpresa in prima posizione.

Partendo dall’ultima posizione:

10. Al decimo posto troviamo “2011” – e in questi ultimi giorni che ci separano dal nuovo anno il trend è in forte aumento.

9. Parlare di aerei è stato un trend in forte crescita quest’anno, non in riferimento a viaggi ma alla canzone “Airplanes” dei B.o.B. in particolar modo usata nella frase “Can We Pretend That Airplanes In The Night Sky Are Like Shooting Stars”

8. Mineros – Non poteva mancare la storia dei 33 minatori cileni rimasti intrappolati sotto terra per 69 giorni appassionando tutto il mondo.

In questo video ci spiegano come il trend si sia diffuso:

7. Giochi – In riferimento a consigli, aiuti o aggiornamenti sulle varie applicazioni di Facebook, in primis Farmville.

6. Justin Bieber – Pop star di 15 anni, già nota anche prima del 2010, che quest’anno ha avuto un’impennata negli status di FB di tutto il mondo. Questa crescita inizia già dal gennaio 2010 con l’uscita del suo singolo di successo “Baby” e aumenta poi con il suo debutto agli MTV Video Music Awards il 12 settembre.

5. Haiti – Il devastante terremoto di magnitudo 7.0 del 12 gennaio ha scosso tutto il mondo, molte sono stati anche su Facebook i messaggi di solidarietà, sin da subito raggiungendo velocità picco di 1.800 messaggi al minuto dal giorno dopo l’accaduto.

4. iPad e iPhone 4 – Dal mese di maggio questi due gioiellini di tecnologia han fatto molto parlare e discutere.

3. Sul terzo gradino del podio troviamo i Film – I più discussi in ordine sono stati: Toy Story 3, Twilight, Inception, Alice in wonderland e Ironman 2. Interessante è stata l’analisi fatta sugli orari degli aggiornamenti di stato; chi possiede un telefono di ultima generazione ha aggiornato immediatamente il suo status commentando il film appena visto, il popolo del web ha invece dovuto aspettar di arrivare a casa. La differenza tra i picchi mobile e quelli web dà modo di capire quanto tempo occorre alle persone per uscire dal cinema, andare a casa e collegarsi a FB (in media mezz’ora).

2. La Coppa del mondo si aggiudica la seconda posizione – L’apertura e la finale mondiale sono i due eventi che hanno avuto maggior riscontro sugli status con 1,5 milioni e 1,3 milioni di menzioni. Nei momenti chiave ben il 50% degli aggiornamenti di stato erano in riferimento alle partite, ai giocatori e alla coppa. Nell’occasione Facebook ha collaborato direttamente con il New York Times per tener una statistica dei giocatori più citati.

1. A sorpresa si aggiudica il primo posto l’acronimo slang “HMU” abbreviazione di “Hit Me Up”. Nei primi mesi del 2009 l’acronimo era pressoché sconosciuto ma ha continuato a crescere per tutto il 2010 aumentando di circa il 75% ogni mese. Entro la fine dell’estate HMU ha raggiunto 80.000 accenni al giorno. Il termine utilizzato per incontrarsi con gli amici ha raggiunto il picco nelle vacanze estive (presente in maniera costante tutti i giorni) ma con l’inizio della scuola l’andamento è cambiato diventando d’uso comune nel weekend con un chiaro riferimento all’utilizzo da parte degli studenti.

Trovato qui.

{noadsense}