Kit Kat celebra il match più lungo della storia

Il marketing britannico in questo periodo è particolarmente attento all’attualità, specialmente quella sportiva. Dopo il riferimento di Specsavers agli errori arbitrali ai Mondiali, KitKat (grazie a JWT London) sfrutta l’incredibile match-maratona di Wimbledon fra John Isner e Nicolas Mahut.

Il claim “Have a break. Have a KitKat” si adatta in effetti perfettamente allo storico evento sportivo.

Dopo qualche giorno arriva anche l’annuncio relativo al trend sportivo-culturale del momento: la vuvuzela.

Visto qui e qui