Webby Awards 2010: la cerimonia di Gala raccontata dai Ninja a New York

Come vi avevamo annunciato da tempo, si e’ tenuta lunedì sera la serata di gala per la premiazione dei Webby Awards. Come ogni anno, la cerimonia si è svolta nella hall del Cipriani di Wall Street. Cerimoniere della serata l’attore B.J. Novak, mentre il palco è stato allestito con le grafiche dello street artist Shepard Fairey.

A rappresentare l’Italia c’erano i nostri Maestri Ninja Mirko Pallera e Alex Giordano, ambasciatori italiani dei Webbys e membri dello IADAS (International Academy of Digital Arts and Sciences) , l’ente che organizza ogni anno gli Oscar della Rete. Insieme a loro Luca Magnoni, fondatore di Hydrogen e direttore creativo di Ninja Lab.

La nostra delegazione deve ancora rientrare dagli States, ma già ci è arrivata qualche dichiarazione:

“Oltre al discorso di Vinton Cerf che in cinque parole ha dichiarato “Non avete visto ancora nulla”, lasciando solo immaginare i progetti sui quali sta lavorando come vicepresidente di Google, la cosa che ci e’ piaciuta di piu’ di questa edizione dei Webby e’ stato il riconoscimento dato a “The Specials”, un reality inglese incentrato sulla vita in un appartamento di cinque ragazzi diversamente abili”.

Come da tradizione infatti  tutti i vincitori del premio, dagli emergenti Foursquare e Chatroulette ai “big” Twitter, New York Times e NASA, hanno dovuto tenere il famoso discorso di cinque parole  per l’accettazionedel premio.

I Maestri Ninja ci segnalano anche alcuni dei discorsi migliori:

“Five words….ok…..[inaudible loooooong word-gg]…….supercalofrajalisticexpialdoucious.”
P.S. 22 Chorus (Webby Artist of the Year).

“Internet is a cool thing.”
Andrey Ternovskiy, ChatRoulette.com (Webby Breakout of the Year).

“Fight for net neutrality now!”
OK Go! (Film and Video Artist of the Year).

“Wall Street, fucking thieves…”
Robert Scheer, autore del blog politico TruthDig

Qui potete trovare la lista completa di tutti i discorsi : http://www.webbyawards.com/press/speeches.php

Fra i premi da evidenziare c’è indubbiamente lo speciale riconoscimento alla “carriera” per Vinton Cerf, oggi vicepresidente di Google e considerato uno dei padri fondatori di Internet, rappresentati lunedì anche da Tim  Berners Lee, scienziato e professore del MIT e inventore del Word Wide Web.

Gloria anche per l’Italia grazie al secondo Webby per Isabella Rossellini, conquistato per la performance nella serie online Green Porno. Premi anche alla band OK Go per i loro videoclip cliccatissimi in Rete.

Per quanto riguarda il marketing, BBDO e’ stata premiata come migliore agenzia web dell’anno con 16 nomination. Tra le campagne di comunicazione online che si sono distinte ricevendo molteplici nomination segnaliamo Starbuck’s “Love Project” di BBDO New York (Best Viral, Best Public Service & Activism Video, Best Integrated Campaign), Volkswagen “The Fun Theory” di DDB Stockholm, Nike “Chalkbot” di Wieden + Kennedy, “We’re All Fans” di TBWA/Chiat/Day, mentre Evian “Roller Babies” di BETC Euro RSCG e’ stata vista piu di 45 milioni di volte e nominata Best Viral Marketing.

Potete trovare foto e video della cerimonia sul sito ufficiale e sul canale YouTube dei Webbys. Vi segnialiamo infine anche l’articolo di Rozalia Jovanovic su Flavorwire, con una descrizione della serata e molte immagini inedite.

Con la cerimonia di gala si sono chiusi i Webby Awards 2010, appuntamento all’anno prossimo per la quindicesima edizione!