Social Media Week – Come sfruttare al massimo il tuo profilo su Twitter

Molti di voi hanno già dimestichezza con Twitter, altri sono invece dei novellini; però forse c’è qualcuno di voi veterano o newbie che sia, come direbbero quelli che parlano 2.0, che si chiede come può fare a rendere il suo profilo su Twitter famoso come di quello di Lady Gaga o dell’onnipresente Ashton Kutcher.

Ecco perché abbiamo deciso durante la Social Media Week di spiegarvi come fare.

1. Scrivete una grandiosa Biografia

Avete a disposizione 160 caratteri per scrivere qualcosa di voi. Usateli tutti o almeno fate in modo di sfruttare quanti più possibili.
Non bisogna sottovalutare l’importanza di una biografia. Oltre a voi stessei e probabilmente alla vostra madre non tutto il mondo sa che razza di fenomeno siete.
Il box dove apparirà la vostra breve ma intensa biografia è una delle cose che potrà fare in modo che chiunque acceda sul vostro profilo abbia la sensazione che valga la pena seguirvi.

Cosa fondamentale poi è il vostro nome di battesimo, scriverlo aiuterà chi vi cerca a trovarvi facilmente. Il vostro nome è infatti la più importante delle keyword di ricerca che avete a disposizione.
Poi potrete scrivere ciò che siete, che fate e usare questi termini come base per costruirvi la vostra bio. Dunque siete “musicisti”? Siete “blogger” molto influenti? Siete la “mamma” di 2 gemelli? Scrivetelo!
Infine scrivete un piccolo elemento personale, preferibilmente divertente, così che le persone possano trovarvi spassoso, interessante e soprattutto reale.
Altro piccolo consiglio: scegliete i colori adatti per personalizzare questo box, non siate esagerati e cercate di abbinarli al vostro sfondo.

2. Scegliete una foto che spacca

In rete c’è un gran dibattito su quale sia la miglior foto da utilizzare come immagine del profilo, anche delle guide su come creare quella perfetta con qualche piccolo trucchetto. L’indicazione principale, quella diciamo universalmente accettata, è che la foto deve essere la vostra faccia, con gli occhi che fissano l’obiettivo e magari anche un accenno di sorriso, giusto per non sembrare dei serial killer.

Sappiate comunque che anche se l’immagine del profilo su Twitter ha le misure di un quadrato di 48×48 pixel e che nello stream dei tweet è ancora più piccola, se qualcuno sarà incuriosito da voi cliccando sulla foto nel vostro profilo potrà vederla a dimensione originale. Quindi se caricate una foto dopo una non stop alcolica sperando che le occhiaie nella miniatura non siano tanto visibili state attenti!

3. Create uno sfondo personalizzato offrendo anche più informazioni

Se proprio non riuscite a convincere il mondo di quanto fantastici siete ma non ce la fate usando solo i 160 caratteri della biografia potete giocarvi la carta dello sfondo del vostro profilo.

Se siete abbastanza esperti potete personalizzarlo da soli facendovi la grafica e qualsiasi altra cosa volete, ma se avete bisogno di qualche aiuto potete avvalervi di alcuni servizi che aiutano a personalizzare lo sfondo di Twitter, aggiungendo anche un panello laterale dove, oltre ad estendere le vostre informazioni, potete inserire i link a tutti i vostri profili negli altri Social Network.

4. Usa sempre la sezione Web per inserire il link al tuo sito

Sfrutta la possibilità che ti offre Twitter di inserire il link al tuo sito. È l’unico posto in cui Twitter ti permette di inserire un URL completo, senza essere ridotto, ed è importante anche perché puoi così dire ancora di più su di te. Inoltre, appunto perché qui l’URL appare intero, è l’unica possibilità che hai di mostrare il tuo dominio personale che hai tanto meticolosamente scelto e pagato e che ti consentirà di farti identificare meglio da chi ti visita.

Se poi non hai un sito personale con tanto di dominio allora puoi comunque linkare il tuo profilo su un altro Social Network. Nessuno ti vieta di inserire il link al tuo Facebook. Oppure, ancora meglio, puoi iscriverti ad un servizio di blogging come Posterous o Tumblr e creare così una tua pagina con tanto di dominio personalizzato in pochi secondi e farne il tuo microsito.

5. Fai attenzione ai pochi ultimi tweet

Mentre un gran bel profilo può dirti molto di una persona, i suoi tweet sono chiaramente l’indicatore di quali contenuti puoi aspettarti da lui se decidi di seguirlo. Dunque sii consapevole che i tuoi pochi ultimi tweet che pubblichi sono ciò che vedrà chi capiterà sul tuo profilo per la prima volta e saranno questi ciò che faranno la differenza, che faranno decidere se vale la pena seguirti.

6. Usa le liste per mostrare al mondo i tuoi affascinanti interessi

Come sappiamo, Twitter è tutto basato sulla partecipazione e la condivisione e creare le liste può mostrare agli altri che hai tanti e affascinanti interessi oltre al pubblicare le tue cose. Le liste servono proprio a questo, a condividere più rapidamente i tuoi interessi oltre a dire ancora qualcosa in più su di te.

Non puoi vivere senza musica? Allora crea la tua lista con i tuoi musicisti preferiti. Lavori nel marketing? Inserisci la tua lista delle rockstar del marketing. Che le aree coperte dalle tue liste riguardino interessi personali o professionali potranno contribuire a costruire un’immagine di te più precisa.

Nei prossimi giorni parleremo ancora di Social Media, domani sarà il turno di Foursquare. Intanto chi di voi fosse già interessato ad iscriversi subito al corso in Social Media Marketing di Ninja Academy, approfittando anche dell’early booking (prezzo scontato fino al 24 Maggio), può trovare qui il pdf con tutti i dettagli ed anche il modulo per iscriversi direttamente online!

Per ogni ulteriore informazione vi rimandiamo al nostro post sul corso, oppure potete contattare Flavio Glielmi a flavio[@]ninjamarketing.it o allo 3339705800.

fonte: Mashable