Social network & Internet vs Tv

Secondo la ricerca Arbitron and Edison (risultato di un intervista telefonica svolta su un campione di 1753 consumatori) il 48% degli americani, di età compresa fra i 12 anni e gli over 65, è attualmente membro di un rete sociale ed il 30% di loro utilizza i social network più volte la giorno.

Che per le nuove generazioni internet sia “vitale” è un dato di fatto. Così come è un dato di fatto l’elevato uso che le generazione più giovani fanno dei social network. Il dato rilevante di questa ricerca è che  anche le generazioni di età più avanzata registrano in maniera costatante, negli ultimi anni, una crescita nell’uso dei social network.

Il grafico che segue mostra infatti come le percentuali di utilizzo fra gli under 34 e gli over 35 siano molto differenti, ma non altrettanto sbilanciate appaiono le percentuali di crescita di utilizzo. E il dato è molto importante se consideriamo l’aspetto più importante per le imprese, ovvero che queste generazioni rappresentano il panel con più potere di acquisto.

La ricerca mostra poi quanto secondo i consumatori americani internet sia essenziale per le loro vite, più di tv, radio e giornali. Queste le percentuali: internet 42%, tv 37%, la radio 14%, quotidiani 5%.

Infine l’altro dato molto significativo riguarda la differente importanza che tv e internet ricoprono per le diverse generazioni. Mentre per i giovani dai 12 ai 34 anni è quasi impensabile immaginare di rinunciare ad internet, per le fasce di età fra i 45 anni e gli over 65 e inverosimile l’esatto contrario, ovvero di rinunciare alla tv. E più sono anziane le persone che rispondono alla domanda, “a quale media rinunceresti fra tv ed internet”, più è evidente il forte legame che queste hanno con la tv, percepita quasi come un’istituzione.

Questa tendenza osservata nelle generazioni più giovani può essere compresa prendendo in esame altri dati complementari e tenendo conto che per le nuove generazioni internet è un media che racchiude tutti gli altri: radio, press e tv. Secondo un altro studio infatti, un sondaggio condotto su 1000 consumatori americani, il 29% degli under 25 intervistati guarda sempre o quasi sempre la tv on line, mentre solo il 13% delle generazioni più mature guarda la tv on line sempre o quasi sempre.

Scritto da

Felicia Villani

Laureata in Scienze della Comunicazione e laureanda in Comunicazione d’Impresa sempre presso l’Università degli Studi di Salerno, Villani Felicia dopo un anno Erasmus a ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Neko .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it