Top 5 Horror – Ottobre

Top 5 Horror - OttobreOggi vogliamo inaugurare una nuova rubrica: la nostra Top Five dei cinque video più brutti, più schifosi o più stupidi trovati in rete, dei cinque orrori insomma.
E quale migliore occasione per l’inaugurazione di questo appuntamento, che si ripeterà ogni mese poi, se non nel week end di Halloween?
Non lo so, forse qualsiasi altra occasione sarebbe stata buona, bastava magari cambiare il titolo della classifica, se magari l’avessimo fatta nel fine settimana dell’immacolata l’avremmo potuta chiamare diversamente, tipo ‘i 5 video che ci farebbero esclamare Oh Madonna!’ oppure ‘5 video che potrebbero rovinarvi la domenica’ in un fine settimana senza particolari ricorrenze.

Ma non allontaniamoci dall’argomento principale e andiamo subito con la classifica, come avrebbe detto Maurizio Seymandi:

5. Funny Instructional Video for Weird Sex Toy

Il video è un po’ lungo per questo vi consiglio di saltare direttamente al minuto 2, quando le parole della piacevole signora che introduce questo favoloso oggetto sono accompagnate da una altrettanto piacevole coppia che ci mostra come usare il GThrust, la comodissima tavoletta che d’ora in poi aiuterà noi maschietti a raggiungere facilmente il punto G e regalare piaceri infiniti alle nostre compagne.
Tutto ciò che dobbiamo sapere è spiegato molto chiaramente nel video e cioè che:
– questa diavoleria non è proprio comodissima da usare
– nel momento topico, quando vi prende la passione, vi conviene leggere attentamente le istruzioni se non volete fare qualche danno
– la ragazza si merita di stare legata e non dovrà muoversi
– se lui eseguendo la posizione del missionario spinge un po’ più forte rischia di causare uno stiramento alla malcapitata
– al minuto 4:10… beh al minuto 4:10 non so proprio che dire
– sto tizio che in quel momento lì va a prendere la tavoletta, la sistema, la lega, si posiziona per bene, controlla che tutto sia a posto e poi ricomincia senza perdere colpi è davvero un eroe.

4. Ursula y espora 2.3

All’inizio potrebbe sembrare il classico video giapponese un po’ stupido del pupazzetto strano che piace tanto ai nipponici, poi però i commensali della tipica ragazza giapponese che piace tanto ai nipponici osano ridere dello strano pupazzetto e tutto si trasforma in uno di quei tipici splatter giapponesi che piacciono tanto ai nipponici. Insomma è il classico video che potrebbe piacere tanto ai nipponici… ma è messicano. ATTENZIONE: si sconsiglia seriamente la visione del video a persone particolarmente sensibili o deboli di stomaco.

3. Dentyne Ice “Squid” ad

Secondo me questo fa veramente schifo!
Mi dispiace per i calamari, che da vivi sono pure simpatici e da morti, soprattutto dopo essere stati indorati e fritti sono una delle cose più buone che abbia mai mangiato, ma puzzano davvero tanto. Non credo nemmeno sia colpa loro però non vorrei mai avere sotto il naso un calamaro gigante. Poi immaginare l’alito di un tizio che emette questi fetori mi provoca davvero la nausea.
Però le gomme funzionano.

2. Borderline Ping Pong

Perché?
Io mi chiedo perché?
Che bisogno c’è di giocare a ping pong con i peti?
E che diavolo c’entra questo nuovo sport con le patatine?
Ma soprattutto facciamo in modo che dopo il badminton non diventi anche questa una disciplina olimpica.

1. Kush Support – A Natural Rest for the Breast

Al primo posto c’è lui, il kush. Ovviamente.
Vorrei analizzare il video poco alla volta, pezzo per pezzo, se mi è permesso.
Inizia con la regina Maria Antonietta che cerca di dormire ma non ci riesce. C’è qualcosa che non va, ma cosa?
Beh sarà sicuramente il comodissimo corpetto direi io, non è proprio la cosa più indicata da indossare durante la notte, magari qualche ferretto le se è conficcato tra le costole, non sappiamo.
All’improvviso una magia. Sul comodino appare un elegante sacchettino rosa e la regina Maria Antonietta vi recupera un coso che prontamente si posiziona tra i seni. Cade subito in un sonno profondo e beato.
Dunque ciò che non la faceva dormire non era l’inopportuno abbigliamento notturno del 1700 ma era il “cozzare” delle sue tette!
Seguono poi “bellissime” immagini di donne più o meno prosperose che dormono beatamente con questo oggetto dalla forma vagamente sospetta infilato tra i seni (è di diverse misure e quelli più grossi hanno anche un diverso colore, un po’ più scuro…).
Probabilmente il kush sarà pure comodo, non potrò mai saperlo, ma il video è proprio brutto!

Questa la nostra Top Five dei peggiori video del mese.
Ce ne è però uno che abbiamo deciso lasciar fuori e non inserire in classifica, ed è questo di Arby’s Birthday Commercial

Non è un video brutto, né strano, né schifoso, è un video come tanti altri.
Ma c’è una cosa che non abbiamo capito, e che ci lascia perplessi: che cavolo è quel coso che appare sulla testa del tizio all’improvviso? (0:18’’)
È il logo di Arby’s lo sappiamo ma messo in quel modo sembra chiaramente un’altra cosa.
E io un panino di una catena che ha un logo del genere non lo mangerei mai!

Arrivederci al mese prossimo con la Top Five di novembre.
{noadsense}