One World, One Dream

One World, One Dream

“One World, One Dream” è lo slogan dei Giochi Olimpici.

Eppure la realtà dell’occupazione del Tibet da parte della Cina è un vero e proprio incubo.

Detenzione, percosse e assassini arbitari.

E quando si soffocano le voci di chi invoca la libertà, se ne spegne la speranza, cosa può accendere una fiaccola olimpica?

Decisamente niente. E per questo è il caso di fermarla.

No Torch in Tibet!

Scritto da

Gabriella Torre

Argomento “Gabriellina”.Gabriella Torre – aka Seiki – è un inquieto spirito globetrotter incarnato nella lentezza ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Seiki .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it