Consigli

6 importanti lezioni di marketing che possiamo imparare da Apple

Emozioni prima della vendita, minimalismo nella comunicazione e mistero nella presentazione dei nuovi prodotti sono alcuni degli spunti da imitare della strategia di marketing del colosso di Cupertino

Fabio Casciabanca 

Editor Business Ninja Marketing

Metodologie, tecniche e strumenti per Digital Strategist. Scopri il Master Online in Digital Marketing + Digital Factory di Ninja Academy: a 60 ore di didattica online puoi abbinare un percorso pratico a Milano e Roma, in partnership con Coca Cola.

Può capitare a volte che anche la migliore content strategy si blocchi, che qualcosa non vada e non dia i risultati sperati, che il marketing di una azienda sia in stallo. Proprio quello potrebbe essere il momento ideale per riconsiderare alcuni aspetti e lasciarsi ispirare da alcuni grandi esempi di marketing, come quelli di Apple.

La strategia di Apple, è noto a tutti, è sempre stata incentrata sul minimalismo e sulla semplicità. Guardando un annuncio o un commercial dell'azienda di Cupertino, ad esempio, ci si rende subito conto che questo non contiene alcuna informazione su dove o come acquistare il prodotto pubblicizzato.

Le campagne di Apple, invece, puntano a far parlare i prodotti da soli, lasciando fuori il rumore di fondo della spinta all'acquisto, eliminando copy e immagini appariscenti per concentrarsi su una grafica semplice ed essenziale che esprime chiaramente il messaggio.

Nel tempo, il bianco, dal packaging al background di alcune campagne, è diventato uno dei simboli di Apple insieme alla sua mela morsicata.

apple marketing 1

Un altro fattore da considerare per rinfrescare la tua strategia di marketing è quello di sfruttare al massimo le campagne sui social media, magari coinvolgendo un Influencer, per fargli provare il tuo prodotto e promuoverlo su Instagram, per una lead generation più istantanea.

Un'altro aspetto che caratterizza il marketing di Apple, infine, è la capacità di ottenere recensioni da parte dei clienti, cosa che potresti fare anche tu facilmente, semplicemente offrendo una prova gratuita del tuo prodotto in cambio di una testimonianza che apparirà sui social media o sui siti web di recensioni.

Un ambito nel quale non troveremo mai citata Apple, parlando di marketing, è quello della guerra dei prezzi. Come fa l'azienda ad essere così amata e competitiva pur non giocando la sua lotta per il posizionamento nel mercato sulla convenienza? Ecco le sei lezioni di marketing che possiamo tratte da Apple che ci spiegano questa capacità.

LEGGI ANCHE: Apple celebra le città francesi con una serie di video girati con iPhone

1. Sii semplice

Nel comunicare il messaggio di marca o nel promuovere i propri prodotti, Apple ha sempre adottato la scelta del minimalismo. Come dicevamo, Apple lascia fuori il rumore di fondo della comunicazione e mette al centro di un foglio bianco il prodotto, cioè il vero valore per l'azienda e per i suoi clienti. Questo semplifica in qualche modo anche la trasposizione del messaggio in diversi mercati geografici, non necessitando di una traduzione specifica di lunghi e complessi copy per ogni paese.

2. Posiziona il tuo prodotto online

I social media sono uno strumento eccezionale quando si tratta di posizionare un prodotto. Grazie agli strumenti di insight e all'analisi del pubblico, è possibile gestire campagne data driven, in grado di raggiungere esattamente il proprio target e scegliendo magari l'Influencer più adatto a promuovere il proprio prodotto. Lo scorso anno, ad esempio, Apple si è affidata proprio agli Influencer per il lancio del proprio profilo su Instagram, creando una campagna ad hoc.

#ShotoniPhone by… - 1. Paul O. @pauloctavious “I’ve just always been attracted to rainbows. It’s like magic. But now that I know how rainbows are made, it’s like I’m performing my own magic.” - 2. Tyrone P. @robotfaced “I’ve actually found two or three, or let’s say two and a half, species of chameleons that are not officially known to science. You can’t look in a text book or a field guide and find these animals. There’s simply not enough known about them.” - 3. Jirasak P @joez19 “I live in a small town and own a small trucking fleet in Thailand. I am not a professional photographer.” - 4. Jenn Z. @thesdcowgirl “I feel claustrophobic when I go to the city now. You get so used to being able to see for miles. I call it cowgirl church.” - 5. Yais Y. @_yaisyusman_ “I call the series The Hanging Collection. It's simply creating an illusion of a person hanging.”

Un post condiviso da apple (@apple) in data:

3. Stimola le recensioni da parte degli utenti

Apple è una delle aziende meglio recensite online. Non solo perché i clienti amano i prodotti che acquistano e il brand, ma anche perché dopo l'acquisto sono sempre stimolati a lasciare recensioni sui prodotti. Questo processo è attuabile in modo semplice anche dalle piccole imprese, attraverso form sui propri siti web o richieste specifiche quando si vende su Amazon, ad esempio. Assicurati che ogni testimonianza abbia il nome e l'immagine o l'avatar della persona. E per le relazioni b2b, non dimenticare di includere un link al sito web per ottenere maggiore credibilità.

LEGGI ANCHE: Apple e altre big vogliono mandare in soffitta le chiavi dell’auto

4. Focalizza sulla unique value proposition e non sul prezzo

Cosa ti rende davvero competitivo, soprattutto online? Oggi probabilmente non è il prezzo, perché in rete troverai sempre qualche competitor che vende il tuo stesso prodotto (magari dall'altro capo del mondo) a un prezzo inferiore. Apple ha sempre saputo bene di dover far leva su qualcosa di diverso e non solo perché i suoi prodotti sono sempre stati nettamente superiori alla media in fatto di costo. L'esperienza utente per Apple è tutto, dai tempi di Jobs ad oggi, è questa la vera chiave del suo successo: semplificare e rendere più piacevole la vita delle persone. Lo sostiene chiunque abbia provato ad utilizzare un dispositivo del brand, una volta provata Apple non si può più tornare indietro.

5. Crea un'esperienza, non solo un prodotto

Questa lezione è strettamente correlata a quella precedente. Le persone oggi, infatti, non si accontentano più semplicemente di acquistare un computer. Vogliono vivere l'esperienza che quell'acquisto porta con sé. E questo coinvolge totalmente ogni aspetto di contatto con il cliente, dal sito web fino allo store fisico, dalla pubblicità in TV al customer care sui social. Ma soprattutto riguarda il racconto del brand e del prodotto: quando compri Apple entri in una dimensione diversa, fai parte di una sorta di community esclusiva e ancora prima di comprare ti emozioni e sogni grazie ai commercial altamente evocativi o grazie alla visione della sottigliezza dell'ultimo MacBook.

6. Crea il mistero intorno al brand

Mantenere un'aura di mistero, creare suspance, è una delle tecniche più note anche nella narrativa. Mai dire tutto e subito, ma mantenere sempre un velo di dubbio su quali saranno davvero le prossime mosse. Quando si avvicina l'evento di presentazione dei suoi nuovi prodotti ogni anno, Apple comincia a far trapelare poche e accuratamente scelte indiscrezioni sulle ultime novità. Permettere alla gente di rumoreggiare e scommettere su quali saranno le prossime innovazioni, attira ancora di più l'attenzione al momento dell'effettivo lancio.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Quando si avvicina l'evento di presentazione dei suoi nuovi prodotti ogni anno, Apple comincia a far trapelare poche e accuratamente scelte indiscrezioni sulle ultime novità. Permettere alla gente di rumoreggiare e scommettere su quali saranno le prossime innovazioni, attira ancora di più l'attenzione al momento dell'effettivo lancio.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy