Con oltre 2 miliardi di Internet users nel mondo, avere uno smartphone ormai è quasi scontato. Non è scontato sapere che ci sono gadget che possono salvarci la vita chiamandoci un taxi post serata alcolica. O altri che possono capire le nostre emozioni e “abbracciarci”, musicalmente parlando.

Ovviamente i concept di nuovi prodotti sono infiniti... ma vediamone alcuni che possono essere prossimi al lancio!

Alcohoot

Se “don’t drink and drive” è un motto opinabile per molti giovani e meno giovani, non lo è per Alcohoot. Si tratta infatti di un piccolo dispositivo da collegare allo smartphone tramite l’ingresso audio che analizzerà rapidamente e in mobilità il vostro tasso alcolico.

L’app dedicata analizzerà il vostro tasso alcolemico e combinato con età, sesso, peso e altezza vi suggerirà di chiamare un taxi (localizzando la stazione taxi più vicina con il gps del telefono) o chiamare un amico (cercando tra i frequent number composti) o suggerirvi di mangiare qualcosa nel ristorante più vicino. Alcohoot è ancora un prototipo, ma l’azienda conta di lanciarlo al più presto, a un prezzo di 99$.

Eidos Audio & Vision

Il mondo è un luogo rumoroso e visivamente limitante. Ed Eidos ha una soluzione per questo! Sono due i dispositivi che potrebbero potenziare i nostri sensi: Audio e Vision.

Eidos Audio non è un’altra cuffia “noise-canceling”. Ci permette infatti di interagire e selezionare i suoni che ci circondano! Con i suoi 3 canali audio possiamo azzerare i rumori di sottofondo, oppure selezionare quale suono vogliamo ascoltare (solo la voce della persona al nostro fianco, oppure solo la batteria ad un concerto).

Smartphone e gadget: un aiuto in ogni occasione

Eidos Vision invece è il dispositivo che ci permetterà di aggiungere effetti visivi o goderci uno spettacolo in un modo che va oltre la vista “tradizionale”. Grazie a cam, time-lapse e focus selezionabile, ci aiuterà nella visione di eventi sportivi, spettacoli e concerti offrendo effetti a dir poco sorprendenti.

Smartphone e gadget: un aiuto in ogni occasione

Entrambi i concept possono però avere applicazioni sulla sfera della salute piuttosto rilevanti: aiutare a focalizzare gli oggetti migliorando la vista, oppure azzerare il sottofondo di una classe chiassosa per permettere al bambino con problemi di concentrazione a focalizzarsi.

Mico Headphone

Se non sapete che brano o playlist scegliere, lasciate pure il compito a Mico. Queste cuffie analizzeranno le vostre onde cerebrali, e in base al vostro mood vi proporranno del blues, pop, disco music e altro! Interessante la possibile partecipazione al progetto di Spotify, che permetterebbe all’utente un bacino di milioni di brani (e non 100 come previsto inizialmente da Mico).

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy