Dopo l'enorme successo di Google+ si respira aria di cambiamento nel mondo Google. Con un post sul loro blog ufficiale, infatti, Google comunica la chiusura di Google Labs, un incubatore che è stato utilizzato spesso per testare nuove applicazioni, nuove idee e pubblici esperimenti.

Google Labs ha però dato il via a molti progetti interessanti in questi anni. I prodotti che fanno già parte dell'incubatore saranno continuati, quelli in prova, quasi sicuramente verranno dismessi.

L'intenzione era già stata fatta trapelare nei giorni scorsi dal CEO Larry Page e oggi ne abbiamo la conferma. Con il suo nuovo approccio e la sua nuova visione del business infatti, il colosso ha deciso di dedicarsi a progetti più importanti e accantonare dopo 10 anni di onorata attività questo luogo di sperimentazione, che a quanto pare, alla luce della decisione odierna, risultava essere uno spreco di risorse.

L'innovazione non verrà però limitata. Infatti, come sostenuto nel blog:

"We’ll continue to push speed and innovation—the driving forces behind Google Labs—across all our products, as the early launch of the Google+ field trial last month showed."

Migliorare quindi la qualità dei progetti magari riducendone il numero?

Vedremo prossimamente quali altre novità il nuovo CEO ha in serbo per noi!

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy