La scelta di una immagine per completare un post, un articolo o un’inserzione è una decisione molto importante per l’impostazione di un contenuto completo che sia in grado di concentrare l’attenzione degli utenti online: si tratta di uno degli step cruciali nella progettazione editoriale. I contenuti visuali che scegli per supportare la comunicazione sul tuo sito web, su un blog o per creare il tuo materiale pubblicitario, sono la prima decisione che determinerà quali clienti riuscirai a conquistare e quali invece rischierai di perdere.

Chi cura i contenuti visuali di un progetto sul web, insomma, ha una grande responsabilità: la scelta dell’impostazione grafica dei contenuti ha bisogno di grande sensibilità e attenzione ai dettagli, per comprendere subito quali emozioni vogliamo suscitare nel pubblico e quale tipo di relazione stiamo andando a costruire con i clienti.

In collaborazione con Depositphotos vi offriamo una serie di consigli per avere subito una chiara visione sulla psicologia del cliente, migliorare i propri contenuti visuali e stare al passo con i competitor.

contenuti visuali

Credits: Depositphotos #71684219

I dati sul marketing dei contenuti visuali

– I contenuti con immagini pertinenti garantiscono il 94% di visualizzazioni in più rispetto ai contenuti senza immagini.

– Il 46% dei marketer afferma che la fotografia è fondamentale per le loro attuali strategie di marketing e di storytelling.

– Il 65% dei Marketing Manager ritiene che le risorse visive (foto, video, illustrazioni e infografiche) siano essenziali per comunicare la propria storia di marca.

I contenuti visuali, proprio come il tuo sito web, sono un vero e proprio investimento, da gestire e migliorare per il successo del tuo web marketing. La qualità dovrebbe sempre essere una priorità, ma anche il buon gusto e una chiara linea di stile sono i punti da cui partire per il coinvolgimento dell’audience.

 contenuti visuali

Credits: Depositphotos #62455029

1. La prima impressione è quella che conta

Quando scegli le immagini per il tuo sito web, dedica il giusto tempo alla scelta di quelle che si troveranno in home page. Questo sarà il volto della tua azienda online, il primo impatto sui potenziali clienti. Un buon contenuto visuale offre la possibilità di fornire una informazione ma anche di restare impressi. Cosa dovrebbe comunicare questa immagine? Quale messaggio? Quali valori?

Un contenuto visuale efficace è quello che suscita delle emozioni nei clienti, creando subito con loro una relazione basata su meraviglia, ammirazione o sorpresa. Per fare questo puoi utilizzare delle foto professionali, in cui illuminazione, composizione e qualità dell’immagine facciano risaltare il messaggio implicito.

Se i contenuti visuali saranno gradevoli, i visitatori del tuo sito ti ricompenseranno trattenendosi più a lungo tra le varie pagine e diminuendo così i dati sula frequenza di rimbalzo.

contenuti visuali

Credits: Depositphotos #24197303

2. Crea un rapporto di fiducia

Indipendentemente dalla natura della tua attività, una delle tue priorità è stabilire un rapporto di fiducia con i clienti. Anche qui tornano in gioco le immagini: dare coerenza e unità al brand scegliendo una linea visuale unica è un passo importante della strategia di contenuto.

Tra i segreti per ispirare fiducia nei clienti, vi è la scelta della giusta tavolozza di colori per le tue immagini: la psicologia del colore va studiata con cura per scegliere la combinazione in grado di comunicare affidabilità.

Il blu, ad esempio, rafforza il senso di fiducia, il rosso comunica energia ed eccitazione, il verde stabilità, forza ed equilibrio.

contenuti visuali

Credits: Depositphotos #32004151

3. Scegli uno stile coerente

Se scegli le immagini giuste, le tue foto serviranno a creare la giusta atmosfera. Se scegli di includere persone nelle tue immagini, assicurati che le loro emozioni siano sincere e che le immagini siano facilmente riconoscibili. Col tempo sarai in grado di scegliere le immagini che si accostano meglio tra loro, perché inizierai a vedere con chiarezza quelli schemi che ti permetteranno di stabilire uno stile personale e coerente nella scelta delle immagini.

Prova a familiarizzare con elementi e basi del design guardando le foto di grandi fotografi, e ispirati ai migliori per creare lo stile comunicativo specifico dei tuoi contenuti visuali.

contenuti visuali

Credits: Depositphotos #117498932

4. Le immagini servono a comunicare senza le parole

Spesso, parlando di storytelling si usa dire “Mostra, non raccontare”. Bene, questo significa che le persone prediligono immagini che siano in grado di rappresentare, senza l’uso di parole, storie e concetti chiave.

L’immagine, inoltre, accostata al contenuto testuale, lo rafforzerà, rendendolo più chiaro e semplice da comprendere, enfatizzando i punti chiave e parlando al cliente come e forse più delle parole.

contenuti visuali

Credits: Depositphotos #135538628

5. Impara dalla tua concorrenza

L’analisi competitiva è sempre un ottimo suggerimento in ambito di Content Marketing: osservare come si muovono i concorrenti in un determinato settore aiuta a imparare qualcosa anche per i propri contenuti, indicandoci la via giusta per migliorarli.

Scegliere di differenziarsi, utilizzando contenuti visuali unici è il primo passo per essere originali e comunicare in modo personale valori e mission dell’azienda. Cosa c’è di diverso nel tuo modo di lavorare e nel tuo prodotto rispetto agli altri? Comunicalo con una immagine.

contenuti visuali

Credits: Depositphotos #79567812

Se stai cercando la giusta ispirazione prova a dare un’occhiata a questi due siti: Blacknegative e Humans of New York (diventato famoso anche per il successo della sua trasposizione in video su Facebook). Entrambi mostrano splendidi esempi di estetica e design visuale. Le immagini diventano il fulcro della comunicazione per offrire ai clienti un motivo in più per restare sul sito.

Sei pronto a migliorare i contenuti visuali del tuo sito, del tuo blog e dei tuoi canali social? Inizia a cercare tra le immagini di alta qualità e professionali di Depositphotos.

POWERED BY

Condividi questo articolo


Segui Daria D'Acquisto su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it