La trasformazione digitale ha generato una vera rivoluzione per ogni azienda e attività di business, aprendo ad una serie di nuove opportunità: raggiungere nuovi clienti attraverso la propria presenza online, vendere in ogni parte del mondo e in qualsiasi momento del giorno o della notte in modo automatizzato, farsi trovare più facilmente attraverso i motori di ricerca.

Essere online, insomma, non è solo una necessità per il tuo business, ma costituisce soprattutto una grande opportunità e non richiede investimenti da capogiro. Per cominciare a costruire la tua presenza sul web dovrai iniziare dalla scelta del nome del tuo dominio e creazione di un sito web, o meglio, da tutta quella serie di passi che ti porteranno alla realizzazione del tuo sito online.

Sì, perché prima di arrivare alla creazione vera e propria delle tue pagine in rete, dovrai affrontare una serie di scelte preliminari come quella del tuo nome dominio, l’acquisto dell’hosting e la progettazione della struttura del sito.

Come farlo nel modo più semplice? Te lo indichiamo in questa breve guida, insieme ad una serie di consigli per effettuare le tue scelte in modo strategico ed efficace.

3 step per costruire la presenza online del tuo business partendo dall'hosting

Credits: Depositphotos #26106853

1. Scegli con attenzione il nome del sito e il dominio

Secondo VeriSign, nel secondo trimestre del 2017, il numero di domini registrati nel mondo è salito a 331,9 milioni, vale a dire circa un dominio ogni 21 persone, a dimostrazione di quanto sia importante costruire al più presto la tua presenza online. Il nome del tuo sito e il dominio saranno un po’ come il tuo biglietto da visita sul web, permettendo a clienti e potenziali clienti di trovarti in modo immediato in rete.

Scegli un nome unico, breve e distintivo, facile da ricordare e che al tempo stesso si adatti al tuo target. Ricorda, inoltre, che il nome del sito e il dominio saranno utili fattori anche per il posizionamento del tuo sito in chiave SEO: potresti pensare di utilizzare alcune keyword importanti per il tuo settore, che ti aiuteranno a indicizzarti sui vari motori di ricerca una volta che il sito sarà definitivamente online.

Nella scelta del dominio, poi, ricorda alcune consuetudini riconosciute a livello globale dagli utenti: se in passato il dominio .com era utilizzato per indicare il dominio commerciale di una società, oggi è utilizzato per identificare qualsiasi tipologia di sito web, mentre il .it identificherà chiaramente la nazione in cui operi e fornirà informazioni anche ai motori di ricerca sulla localizzazione; il dominio .eu, invece, è di solito impiegato da aziende attive in tutta la Comunità europea e il dominio .org è in genere utilizzato dalle organizzazioni no profit.

Le soluzioni disponibili sono davvero moltissime, ad esempio Register.it, società del gruppo DADA SpA, uno dei principali player europei di servizi professionali per la presenza in rete di persone e aziende, offre la possibilità di registrare i principali domini (.it, .com, .eu e .info) a solo 1 €.

Oltre al mantenimento per un anno, il dominio “tutto compreso” di Register.it include una serie di servizi utili per creare la propria presenza online:

  • home page del sito, con grafica a tema personalizzabile, sulla quale pubblicare le informazioni dell’attività e i recapiti, per costruire un mini sito di due pagine in poche mosse;
  • tre indirizzi email da 2GB personalizzati sul dominio, con Antivirus e Antispam inclusi, per comunicare in modo sicuro e professionale con i tuoi clienti;
  • spazio disco, sottodomini e redirect illimitati, per costruire un sito in html, oppure reindirizzare il dominio o i sottodomini a un’altra piattaforma;
  • pannello di controllo facile da usare, che ti consentirà di gestire in pochi click tutti i servizi;
  • assistenza 7 giorni su 7 al telefono, in chat o inviando un messaggio direttamente da Pannello di controllo.

Il vantaggio per il tuo business sarà quello di poter acquistare il dominio e gli altri servizi inclusi ad un prezzo molto conveniente, per iniziare a creare subito la tua presenza online con un piccolissimo investimento e comunicare da subito in modo più professionale con clienti e potenziali clienti grazie ad un indirizzo email che comprenderà il nome del tuo sito web.

3 step per costruire la presenza online del tuo business partendo dall'hosting

Credits: Depositphotos #25593165

2. Acquista un servizio di hosting che soddisfi le tue necessità

La scelta del nome del sito e del relativo dominio costituiscono uno step cruciale nella definizione primaria della tua digital strategy: costituiranno il primo punto di contatto con il brand e forniranno le prime informazioni sui prodotti e i servizi offerti dalla tua azienda, oltre a poter comunicare alcuni dei valori del tuo business. Ma sono solo la prima fase per costruire la tua presenza online.

Una volta selezionate questa serie di opzioni per il tuo www, controlla che non ci siano già siti registrati con lo stesso nome, per non trovarti a dover ricominciare tutto da capo una volta che avrai affrontato anche gli step successivi. Quali sono? Se vuoi costruire un sito semplice, per farti trovare online dai tuoi clienti, per te può essere sufficiente fermarti al punto 1 e costruire il tuo sito composto da due pagine. Se invece vuoi costruire un sito più evoluto, continua a leggere, il prossimo passo sarà la scelta dell’hosting.

Per essere online, un sito web deve essere ospitato su un server web dedicato, che lo renda disponibile su Internet. Si tratta, in pratica, di fornire uno spazio fisico ai tuoi dati digitali, attraverso un hosting, che prevede la collocazione, la gestione attraverso il servizio e il mantenimento dei file, per consentire a tutti i visitatori, cioè gli utenti della rete, di visualizzare i contenuti del sito in modo corretto.

Spazio a disposizione, semplicità di utilizzo e assistenza da parte del supporto tecnico sono gli aspetti che ti consigliamo di tenere sempre in considerazione quando effettui questa scelta.

3 step per costruire la presenza online del tuo business partendo dall'hosting

Credits: Depositphotos #66891569

3. Progetta e costruisci il tuo sito web (partendo dall’home page)

Quando si inizia a progettare e costruire un sito web è possibile cominciare in due modi differenti: facendo tutto da sé, quindi cercando di implementare le proprie competenze attraverso tutorial e spiegazioni online per ottenere un risultato ottimale, o affidando il compito a un freelance o a un’agenzia.

L’importante in ogni caso sarà partire con le idee chiare, progettando sin da subito una struttura del sito web che fornisca le informazioni chiave utili ai visitatori per capire di cosa si occupa la tua azienda, quali servizi offre o quali prodotti vende, come è possibile contattarti e magari utilizzando immagini in grado di colpire l’attenzione al primo colpo d’occhio.

Se scegli il fai-da-te puoi pensare di utilizzare l’home page offerta da Register.it semplicemente registrando il dominio e senza bisogno di acquistare servizi aggiuntivi, o puoi decidere cimentarti con CMS (Content Management System) più complessi ma abbastanza intuitivi come WordPress per realizzare un sito web più avanzato.

Ricordati, infine, che oggi moltissimi utenti effettuano ricerche tramite smartphone, dunque mantieni sempre un occhio attento alla realizzazione di un sito mobile friendly, che possa essere visualizzato anche dai dispositivi mobili.

Fai in modo che il design del tuo sito corrisponda a quello del tuo brand e ne comunichi i valori anche attraverso la corretta scelta dei colori: non avere timore di cercare online la soluzione ai problemi che potresti incontrare, troverai risposta a ogni dubbio (o quasi) e potrai iniziare a comunicare sul web con la tua audience.

La tua digital strategy comincia da qui, hai già scelto dominio e hosting per realizzare il tuo sito web?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

In collaborazione con

Condividi questo articolo


Segui Daria D'Acquisto su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it