Mobile Marketing

Clienti Mobile: 5 consigli per migliorare le vendite online

Quello che funziona da desktop non si può tradurre in ugual modo nelle versioni mobile

Una certezza che da diversi mesi ci accompagna è che il traffico dati da mobile ha superato quello da desktop. Di riflesso, questo, si è visto anche nei siti di eCommerce, dove il traffico da smartphone supera di quasi il 50% quello da computer.
Questa percentuale è in continua crescita, ed è per questo che i brand che vendono prodotti online hanno dovuto mantenere il focus principale nei “clienti mobile”, quelli sempre in movimento che usano lo smartphone per navigare e compiere gli acquisti.

Sperimentare e testare è fondamentale per continuare a migliorare le prestazioni del proprio sito: importante è tenere a mente che, quello che funziona da desktop non si può tradurre in ugual modo nelle versioni mobile.

Ecco alcuni consigli suggeriti da Forbes per evitare di commettere errori nella propria strategia da mobile.

1. Velocità

Ecommerce, mobile commerce e retail innovation Digital Magics e Talent Garden cercano la tua startup [CALL FOR IDEAS]

Probabilmente questo è l’elemento più importante di tutti: far si che il proprio sito da mobile interagisca in modo veloce è uno dei fattori che aiuta a convertire di più.
Ce lo conferma eMarketer dove in un sondaggio il 73% degli utenti afferma che la velocità di caricamento di un sito è uno tra gli elementi più importanti.
Insomma i clienti con lo smartphone in mano, non sono così pazienti, e un caricamento lento non è gradito.

2. Moduli ottimizzati

app-beauty-marketing

Adobe Stock #112556610

La Customer Journey online prevede, necessariamente, la compilazione di alcuni campi. Per quanto gli schermi dei nostri smartphone siano sempre più grandi, quando si tratta di compilare i vari form il display del telefono non risulta essere molto agevole; molto di più lo è sicuramente la tastiera del computer.
Si può, però lavorare per ottimizzare al meglio la compilazioni di questi campi:

  • Riempimento automatico: in base alle informazioni che si hanno già dell’utente il sito dovrebbe compilarle in modo autonomo.
  • Dimensione del campo: riuscire a rendere abbastanza grandi i campi di compilazione in modo che siano facilmente cliccabili con le dita.
  • Tastiera smart: a seconda della tipologia di dato richiesto la tastiera si modifica. Ad esempio la tastiera numerica dovrebbe essere impostata in modo predefinito quando è richiesto il numero di telefono e il codice postale.
  • Correttore automatico: è bene eliminare questa funzione quando vengono richiesti alcuni dati, come il nome e cognome o l’indirizzo.
  • Raggruppamento: utile è unire i cluster secondo un ordine di affinità, in modo che la loro compilazione risultati più semplice per l’utente.

 

mobile ecommerce

Fonte @Warby Parker

3. Rendere accessibili i propri contatti

Poterebbe sembrare una cosa scontata, ma rendere i propri contatti visibili e facilmente accessibili non sempre viene fatta, soprattutto da mobile. Inserire in modo visibile i propri recapiti aiuta l’utente che in caso di bisogno trova un modo per poter mettersi in contatto con l’azienda evitando quindi di perdere delle conversioni.

 

3

Fonte @Frank and Oak

4. Barra di ricerca

Gli utenti che acquistano da mobile, nella maggior parte dei casi hanno le idee ben chiare e sanno già che prodotto vogliono acquistare. Utilizzando una barra di navigazione all’interno del sito si accorciano di molto i tempi di ricerca da parte dell’utente, garantendogli una migliore esperienza.
Riuscire quindi a mantenere in modo visibile e chiara la barra di ricerca risulta ottimale sopratutto da mobile considerando la dimensione ridotta degli schermi.

5. Navigazione semplificata

mobile ecommerce

Depositphotos #137853786

Avere un sito di eCommerce ben strutturato non è semplice neanche da desktop; da mobile, come è facilmente intuibile lo è ancora meno.
Investire affinché la struttura del sito sia chiara, semplice e funzionale è davvero importante. La progettazione del sito deve essere impostata prendendo in considerazione alcuni aspetti:
Non bisogna considerare il click del mouse, ma l’utilizzo del touch attraverso le dita delle mani
Meglio utilizzare un menù allineato verticalmente
Eventuali aggiunte di segnali visivi alle varie sezioni del menù può facilitarne l’utente nei diversi passaggi.

5

Senza una navigazione mobile efficace ed efficiente gli utenti non saranno in grado di trovare quello che cercano e il tasso di conversione ne risentirà.
Per incoraggiare le conversioni è molto importante ricordarsi di soddisfare le esigenze del cliente mobile, loro desiderano avere esperienze veloci, piacevoli e strutturate come quelle da desktop.
In sintesi, la soluzione è cercare continuamente di soddisfare e superare le aspettative.