Lavoro

5 consigli per affrontare nel modo giusto il “back to work”

Darsi le giuste priorità, cambiare la propria routine quotidiana e concedersi brevi momenti di svago sono alcuni dei consigli per rendere più semplice il rientro al lavoro dopo le vacanze

Digital Industry

La Rubrica Ninja dedicata alle novità della Industry

    Lo stai affrontando anche tu oggi? O lo prevedi per la prossima settimana? Il cosiddetto back to work, o più semplicemente rientro a lavoro dopo le vacanze, può essere davvero traumatico, soprattutto se si sono lasciate in sospeso alcune attività con cui è necessario confrontarsi subito al rientro.

    Il rischio full immersion sin dal primo giorno è alto e così il back to work può rapidamente trasformarsi in un incubo, facendo velocemente dimenticare il relax e i ritmi lenti delle ferie, per farci ripiombare nello stress della routine lavorativa.

    Come fare quindi per dedicarsi ad un rientro soft e senza traumi? Secondo gli esperti di Hays, società leader nel recruitment specializzato, è necessario seguire alcune regole d’oro per affrontare al meglio il fatidico back to work.

    Back to work

    Credits: Depositphotos #6241235

    1. Scegli le priorità e non pretendere di fare tutto il primo giorno

    Mailbox piena, agenda fitta di meeting e una sfilza di attività lasciate in sospeso prima di lasciarsi alle spalle l’ufficio per le vacanze.

    Cercare di sbrigare tutto il primo giorno può sembrare la scelta migliore, ma spesso è utile solo ad accumulare molto stress, senza diventare un metodo davvero produttivo.

    È necessario darsi delle priorità e, appena rientrati, affrontare solo le cose veramente urgenti, concedendosi un ritmo lavorativo blando e accettando di non essere subito operativi al 100%.

    rientro al lavoro

    Credits: Depositphotos #12767022

    2. Cambia la tua routine

    Le vacanze sono il momento in cui, in assoluto, si stacca dalla propria routine. Finalmente si può spegnere la sveglia e concedersi qualche ora in più di sonno, o decidere cosa fare solo all’ultimo momento, senza programmi precisi.

    Il pensiero di ricominciare a svegliarsi tutte le mattine alla stessa ora, fare sempre la stessa strada per andare in ufficio e vedere ogni giorno le stesse persone può essere frustrante.

    Per questo, cambiare alcune abitudini può aiutarti a rientrare al lavoro con entusiasmo: ad esempio, punta la sveglia qualche minuto prima del solito, per avere più tempo da dedicare a te stesso la mattina o fare una strada diversa per andare al lavoro.

    Piccoli accorgimenti che renderanno meno noiosa la giornata lavorativa e ti aiuteranno ad affrontare il rientro con il giusto spirito.

    rientro al lavoro

    Credits: Depositphotos #rientro al lavoro

    3. Rientra dalle vacanze almeno un giorno prima

    È sempre difficile lasciare sole, mare e relax per rientrare in città e spesso si pensa che stare in spiaggia fino all’ultimo giorno disponibile sia il modo migliore per godersi completamente le ferie.

    In realtà è necessario riabituarsi gradualmente al ritorno alla quotidianità e ai ritmi lavorativi, prendendosi uno o due giorni di relax post vacanza, prima di essere catapultati nuovamente nella frenetica vita lavorativa.

    In questo modo ti sembrerà di avere la situazione sotto controllo e di essere in grado di affrontare il primo giorno di lavoro con la giusta energia.

    LEGGI ANCHE: Estate 2017: 6 libri per trascorrere al meglio i tuoi momenti di relax

    4. Continua a divertirti anche dopo le vacanze

    Se la vacanza è sinonimo di divertimento, relax e spensieratezza, il rientro diventa automaticamente ritorno a stress, pressione e incombenze.

    Il segreto per un back to work più dolce è organizzare qualcosa di entusiasmante da fare una volta tornati in città, come iscriversi a un nuovo corso, pianificare un weekend fuori porta e magari organizzare qualche attività divertente da fare con i propri colleghi per rendere più piacevole il clima in ufficio.

    Non sarà più necessario attendere la prossima vacanza per concedersi un po’ di svago.

    back to work

    Credits: Depositphotos #6071465

    5. Sii positivo

    Un atteggiamento insofferente verso il ritorno alla quotidianità è assolutamente controproducente perché aumenta il senso di frustrazione e impedisce al cervello di riabituarsi ai ritmi del lavoro.

    Accetta le circostanze e sii positivo: le vacanze sono terminate e bisogna tornare al lavoro. Aiutarsi a con un atteggiamento mentale giusto ti permetterà di farlo nel migliore dei modi.

    E tu sei già rientrato dalle vacanze? Raccontaci come è andata sulla nostra pagina Facebook e sul gruppo LinkedIn di Ninja Marketing!