Metodologie, tecniche e strumenti per Digital Strategist. Scopri il Master Online in Digital Marketing + Digital Factory di Ninja Academy: a 60 ore di didattica online puoi abbinare un percorso pratico a Milano e Roma.

Foto professionale scattata, curriculum preparato e aggiornato, profilo LinkedIn in due lingue pronto, abbigliamento adeguato al colloquio già pronto nell’armadio. Quando si cerca lavoro si parte sempre con una buona dose di ottimismo. Dopo i tanti anni passati all’università, finalmente con la laurea in pugno, si può partire. La ricerca di lavoro può avere inizio.

Eppure, con tutta la carica e l’entusiasmo di cui si può essere forniti, quando si cerca lavoro si può correre il rischio di stancarsi, restare delusi e perdere la fiducia nelle proprie capacità, perché si tratta di un periodo davvero sfidante, anche per il neolaureato più brillante.

Fare i conti con la concorrenza nel mondo del lavoro e affrontare la realtà che non si è gli unici ad essere davvero preparati per il posto a cui si ambisce, senza perdere la spinta a continuare a cercare, può essere davvero dura. Dopo molto tempo in cui si è di fatto “inoccupati” può diventare sempre più difficoltoso mantenere uno spirito positivo e trovare ogni giorno l’energia per guardare annunci di lavoro, scrivere lettere di presentazione e inviare candidature.

Per questo motivo, se si cerca lavoro, proprio come in una gara ad ostacoli, l’allenamento, la costanza e il raggiungimento di singoli obiettivi sono essenziali.

Ti forniamo una serie di consigli utili che potranno aiutarti a restare carico, motivato e fiducioso anche dopo lunghi mesi di dura ricerca di lavoro. Perché quello perfetto per te arriverà senz’altro!

5 consigli per restare fiduciosi quando si cerca lavoro

Credits: Depositphotos #27502671

1. Imposta i tuoi obiettivi: realistici e giornalieri

Anche quando si cerca lavoro, proprio come quando stiamo impostando gli obiettivi per un progetto aziendale, dobbiamo essere molto precisi e dettagliati. Poniti obiettivi misurabili, per tenere traccia dei progressi compiuti, per capire cosa si è già portato a termine e trarne soddisfazione. Anche i piccoli passi sono gratificanti per raggiungere l’obiettivo finale.

Pensa ad esempio ad ampliare il tuo network, ti permetterà di avere molte opportunità in più di contatto e di candidatura. Potresti pensare di compiere questo passo non solo sui social network, ma anche offline, partecipando ad eventi e iniziative che ti garantiscano nuovi contatti.

credits: depositphotos #125285826

credits: depositphotos #125285826

2. Trova un compagno, anche qualcuno che non cerca lavoro

Un compagno per la ricerca di lavoro può essere anche qualcuno che non sta cercando lavoro come te. Dovrebbe però aiutarti a tenere traccia di candidature inviate e risultati ottenuti, dovrebbe motivarti e aiutarti a tenere alto il morale quando inizi a subire la frustrazione.

Con il tuo compagno di ricerca di lavoro potrai condividere strategie, consigli e idee su come perfezionare la ricerca e migliorare il curriculum.

3. Fai una pausa, recupera le energie

Quando si cerca lavoro è facile sentirsi demotivati se non si ottengono subito risultati. Ma bisogna tenere sempre ben presente che è necessario del tempo prima di rendere efficiente la ricerca di lavoro, definendo obiettivi precisi e ragionando per step successivi, un colloquio alla volta.

Stabilire uno o due giorni di pausa, in cui concedersi un po’ di riposo, dedicarsi ad attività diverse e rilassarsi, può essere davvero molto produttivo, per ricominciare la ricerca ancora più carichi di prima e tenere sempre presente che la ricerca del lavoro va tarata su noi stessi e deve gratificare le nostre ambizioni.

5 consigli per restare fiduciosi quando si cerca lavoro

Credits: Depositphotos #6842801

4. Fatti ispirare da chi ha avuto successo

Leggi le storie di personaggi di successo che possano ispirarti e offrirti utili suggerimenti per la tua crescita personale. Compra la biografia di un businessman o cerca la sua storia su Google, guarda un film che parla della vita di grandi leader. Scoprirai con sorpresa che molti di loro hanno fallito e ricominciato da capo prima di raggiungere l’apice della carriera.

Quando pensi di rinunciare ricorda che anche i più grandi hanno iniziato da zero, e punta in alto!

5. Dai indietro qualcosa

Se non ti sei mai accostato al volontariato, questo può essere il momento migliore per farlo. Non si tratta di prestare il proprio lavoro gratis, ma di spendere il proprio tempo per la comunità, costruendo qualcosa di tangibile con un piccolo impegno personale.

Ti sentirai gratificato e ne trarrai beneficio in termini di nuove energie da spendere nella ricerca del tuo lavoro ideale. Non tutto ha un valore economico e rendersi utili per gli altri in modo gratuito ti ripagherà a livello di motivazione.

Sei pronto a ricominciare? Cerca lavoro con una nuova carica, mantieni sempre traccia dei risultati e facci sapere come è andata!

In collaborazione con

Condividi questo articolo


Segui Daria D'Acquisto su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it