Evento

UAU!Festival: a Milano Comunicazione e Arte Non Convenzionale

Dal 24 al 28 maggio 2018 l'appuntamento è con le 5 giornate della Comunicazione e dell’Arte Non Convenzionale

Digital Industry

La Rubrica Ninja dedicata alle novità della Industry

    Dopo la Fashion Week e la Design Week, Milano si arricchisce di un nuovo grande evento: UAU!Festival Comunicazione e Arte Non Convenzionale.

    Da giovedì 24 a lunedì 28 maggio 2018, infatti, l’intera città si trasformerà nel palcoscenico ideale dell’evento, durante il quale le grandi aziende del largo consumo portano i brand e i prodotti a contatto diretto con il proprio pubblico di riferimento per stupire, attrarre, coinvolgere ed interagire.

    uau!Festival Milano

    Tutti gli gli appuntamenti del UAU!Festival

    Aziende, artisti e cittadini saranno attori dell’intero evento e creeranno qualcosa di sorprendente e assolutamente UAU! che porterà centinaia di migliaia di turisti e visitatori a Milano dall’Italia, dall’Europa e dal Mondo, generando milioni di visualizzazioni sul web.

    Una cerimonia evento assegnerà i premi istituiti per tutte le categorie coinvolte.

    Oltre a UAU!Festival, sono previste altre tre aree durante la cinque giorni della manifestazione:

    • UAU!Arte: è Arte Visiva, Figurativa, Gustativa. Artisti e galleristi potranno organizzare mostre ed eventi durante la cinque giornate.
    • UAU!Extra: è tutto ciò che non è una macro-installazione. Ad esempio: iniziative di Street & Guerrilla Marketing, sorprese on-the-road, flash-mob, maxi affissioni, micro installazioni, allestimenti indoor e molto altro
    • UAU!AndTheCity: è la possibilità per tutti (cittadini, artisti, etc…) di partecipare a UAU!Festival registrando la propria performance unconventional che verrà postata sui social ufficiali.

    Danilo Arlenghi, Presidente Club del Marketing e della Comunicazione e ideatore dell’evento ha spiegato:

    Milano è una città internazionale a tutti gli effetti e ora vuole essere leader mondiale anche per la comunicazione e l’arte non convenzionale (dopo esserlo per la moda ed il design), perché arte è comunicare e comunicare è arte.

    Per la presentazione dell’evento, è stato intanto lanciato un video con la regia di Giò Kamp (alias Giorgio Campioni), interpretato da Nino Formicola, il noto attore comico che ha recitato un ironico e raffinato monologo unconventional sulla pubblicità. Protagonista anche La Pupazza, tra i più acclamati esponenti della Graffiti Art, numero uno tra i writer italiani, definita dalla stampa estera come il nuovo Keith Haring italiano, che ha disegnato tutto lo storyboard del video e realizzato due performace live.

    A fare da cammeo, infine, Larissa Yudina, soprano russa, per sette anni voce alla Scala di Milano, che oltre ad intonare nel video proprio le parole UAU!Festival Comunicazione e Arte Non Convenzionale sulle note di Carosello, ha cantato dal vivo per la gioia e lo stupore degli astanti “Non ti scordar di me”.