Life

Starbucks apre a Kyoto il primo locale in stile tradizionale giapponese

La città dei mille templi ora avrà anche quello del caffè più desiderato al mondo

Mariagrazia Repola

contributor

    Quando l’originalità e le tradizioni di un luogo così affascinante come il Giappone incontrano un prodotto così comune e consacrato a livello mondiale, il caffè, simbolo di relax, di unione e condivisione, allora il risultato sarà sicuramente stupefacente! Amanti del caffè e della pace dei sensi, Starbucks ha aperto il primo locale in stile tradizionale giapponese, a Kyoto, il  30 Giugno.

    Il primo Starbucks in stile tradizionale giapponese apre a Kyoto

    La decisione deriva probabilmente dalla location, infatti  si trova proprio all’interno di un’ autentica casa giapponese, risalente circa a 100 anni fa, costruita secondo i dettami dell’edilizia popolare, in legno. Dall’esterno l’aspetto è ancora quello di una storica townhouse ed è situata precisamente nella via chiamata Ninenzaka che porta direttamente al famosissimo tempio Kiyomizudera, tempio buddhista, considerato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Il design interno è rimasto intatto, il più possibile fedele agli spazi e arredi storici della struttura, come tributo all’architettura unica del Giappone. L’insegna non è quella super colorata che ci aspetteremmo. L’immagine iconica di Starbucks, è infatti impressa su un azzurro velo ‘Noren’ che si trova all’entrata della caffetteria. Al piano terra, si trova il bancone principale del bar e tre cortili, ciascuno con giardini in stile giapponese e alcuni tsukubai, bacini di pietra ed acqua utilizzati nei templi Buddisti per  purificarsi prima di accedere al tempio.

    Il secondo piano, di 3000 metri, è diviso in tre stanze, in cui i visitatori dovranno togliersi le scarpe, rilassarsi e godersi il proprio caffè, seduti su cuscini ricoperti di seta prodotti nella regione di Tango. Inoltre ogni stanza ha un’alcova dove sono affissi dei rotoli in tessuto kimono, molto caratteristici.

    In tutto il Giappone Starbucks conta più di 1000 punti vendita, ma ognuno di essi ha mantenuto uno stile di stampo internazionale ma stavolta il posto era davvero troppo speciale e l’idea è stata proprio quella di valorizzare la storia dell’edificio e le tradizioni della città. Quale sarà la prossima sfida di Starbucks? Intanto gustiamoci un caffè, in stile giapponese!

    Scritto da

    Mariagrazia Repola

    contributor

    Laureata in Comunicazione Digitale e in Lettere, amante dell'arte, la fotografia, il cinema e le serie tv. Lettrice incallita. Animo rock'n'roll. Appassionata di marketing, ... continua

      Condividi questo articolo


      Segui Mariagrazia Repola .

      Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it