Mobile Marketing

PlayStation sponsor del London Pride 2017

I classici simboli di PlayStation si tingono dei colori dell'arcobaleno

PlayStation veste i simboli del brand con i colori dell’arcobaleno in occasione del “Month Pride” : è infatti ufficialmente lo sponsor del London Pride 2017, una delle manifestazioni più attese dell’anno volte a sostenere la community LGBT.

L’annuncio ufficiale arriva dal canale Twitter di Playstation UK: attraverso  una Gif accompagnata dall’hashtag #ForALLthePlayers: il brand giapponese comunica la sua volontà di sostenere l’evento, che lo scorso anno ha registrato la presenza di oltre 40.000 persone.

#ForALLthePlayers

La scelta dell’hashtag da parte di PlayStation  non è stata del tutto casuale, fa chiaramente riferimento a quello che è il classico motto della divisione gaming di Sony. Le strade della capitale londinese si tingeranno dei colori dell’arcobaleno per due settimane dal 24 giugno all’8 luglio, giorno conclusivo in cui si terrà la parata annuale. PlayStation scenderà in campo insieme a grandi brand quali Coca Cola, Tesco, Starbucks, per difendere i diritti della comunità LGBT. Il social media manger di Playstation, Eric Whelan  attraverso il suo profilo  Twitter ha svelato ulteriori informazioni sulla decisione intrapresa da Sony:

Il Pride 2017 è il luogo giusto per dimostrare l’inclusività di PlayStation.

L’annuncio nonostante abbia riscosso grande successo e approvazione da parte dei fan del brand, non si è di certo sottratto, seppure in quantità minore, ad alcune critiche, alle quali Whelan ha risposto nel seguente modo:

Sono sparito ultimamente, ma al mio rientro ho trovato un’incredibile reazione alla nostra notizia di #ForALLthePlayers, purtroppo non solo positiva. Non abbiamo intrapreso questa decisione per specifici scopi aziendali. #ForALLthePlayers è un progetto che ci sta molto a cuore, al quale stanno lavorando insieme da otto mesi l’intero team britannico e il gruppo LGBT di PlayStation Europe.

 

Nonostante le critiche, è importante ricordare che gli eventi Pride spesso richiedono il supporto di grandi sponsor per garantire la loro realizzazione. In assenza di sponsor si presentano situazioni come quella del London World Pride 2012 che fu ridotto drasticamente, complice anche il fatto che nello stesso anno si tennero nella capitale britannica anche le Olimpiadi.

L’opinione pubblica sui social media è comunque entusiasta della presenza di Sony all’evento: in molti sperano nella presenza all’evento delle consolle PS4 e dei giochi LGBT come Read Only Memories, mentre altri sperano che Sony rilasci addirittura una versione Pride del suo celebre device, per celebrare la sponsorship. Inoltre molti giocatori incrociano le dita nella speranza di avere più giochi con personaggi LGBTQ.

PlayStation intanto ha pensato proprio a tutto e a tutti: chi non sarà presente al London Pride, potrà seguire l’evento attraverso il canale YouTube PlayStation Access sul quale verranno pubblicati contenuti video che saranno realizzati nel corso della manifestazione.