Week in social

Netflix e Saclà intorno a OITNB, Theresa May e Babadook: i momenti epici della settimana

Da terribili mostri che fanno outing e diventano icone LGBT a tutte le sfumature della sconfitta del Primo Ministro britannico

Una nuova settimana è passata al tempo di un battito social e come sempre noi siamo qui a monitorare perché il meglio e il peggio dell’accaduto non passi inosservato.

Epic Win

Il vincitore assoluto è il Babadook, un personaggio uscito dal film horror australiano, diretto da Jennifer Kent. Che c’entra un mostro nascosto in un libro per bambini di un film del 2014 con i social trend del momento? Il Babadook è diventato l’inaspettata icona gay e sta conquistando le parate LGBT online e offline da quando su Tumblr si è iniziato a mettere in dubbio la sua sessualità.

Schermata 2017-06-12 alle 09.39.59

Ed eccolo, dopo il coming out, alla conquista delle strade di tutto il mondo.

Epic Fail

Numerosissimi, ahimè, i fail della settimana. Il primo posto va indubbiamente a Theresa May: il primo ministro britannico ha pagato cara la scelta di indire elezioni anticipate e, indovinate un po’, il mondo social non ha lasciato passare la cosa inosservata.

Molti di voi saranno stati in trepidante attesa del rilascio del 9 giugno della 5a stagione di Orange is the New Black (come non esserlo!). Sicuramente anche in Netflix le aspettative dovevano essere piuttosto alte, ma non tutti, a quanto pare, hanno condiviso l’hype. In particolare perchè, nel frattempo, Netflix ha deciso di cancellare la serie Sense8 con questo annuncio del vice presidente Cindy Holland.

“Dopo 23 episodi, 16 città e 13 paesi, la storia di Sense8 volge al termine. Ha rappresentato tutto ciò che i fan e noi abbiamo sognato potesse essere: coraggiosa, emozionante, sorprendente, piena d’azione e persino indimenticabile. Non c’è mai stato uno spettacolo così globale, con un cast e una troupe altrettanto diversificata e internazionale, che si rispecchia nella comunità di appassionati alla serie in tutto il mondo. Ringraziamo Lana, Lilly, Joe e Grant per la loro visione e l’intero cast e la troupe per il loro talento e l’impegno”.

E poi via verso OITNB. Ma i fan non l’hanno presa bene.

C’è però chi ha saputo infilarsi tra le opportunità tutte arancioni e portare a casa un piccolo Win: Saclà Italia propone uno spuntino in tema per chi è pronto al binge watching.

Schermata 2017-06-12 alle 11.58.19 copia

E ancora Fail e politica: l’Ansa si lascia scappare un refuso ed è subito ilarità intorno alle elezioni amministrative.

2017-06-11-PHOTO-00000228

Anche per oggi è tutto, e si può tornare alle cose serie. Come abbuffarsi di OITNB.