Social media

Come creare contenuti efficaci per raccontare un evento sportivo

Qualche consiglio da inserire nella vostra content strategy e massimizzare le attività di comunicazione

Michela Fenili
Michela Fenili

Founder & Head of Strategy @Ago&Media

Quando si parla di sport esplode la passione, l’interesse va alle stelle e gli utenti alzano la soglia d’attenzione. Per questo ogni evento sportivo merita di essere raccontato con attenzione, dando la giusta importanza alla narrazione non solo dell’evento in se ma facendo caso a restituire un piano più esperienziale: le sensazioni dell’atleta, gli episodi più importanti della gara, quali sono le emozioni che si possono tastare durante gli attimi prima, dopo e durante la performance sportiva.

A scatenare l’empatia è la forte corrispondenza valoriale che in ogni sport si può respirare, fra pubblico, team e atleti: il tifoso e la sua vera e propria fede sono la leva su cui costruire una comunicazione efficace.

Le aziende possono approfittare di questa capacità di attrarre che è insita in ogni disciplina sportiva, arricchendo la propria content strategy di contenuti che facciano riferimento ad appuntamenti precisi: se si è bravi, si può sfruttare l’attenzione che l’evento genera per far focalizzare gli utenti su un determinato messaggio.

Certo, l’esercizio non è semplice: bisogna saper toccare le leve giuste, senza limitarsi al compitino. Noi ninja abbiamo provato a stilare una piccola lista di consigli, per  sfruttare le conversazioni che puntino su topic legati allo sport, proprio per imparare ad andare oltre la semplice “produzione di contenuto” e dare un vero valore aggiunto al follower. Arricchire l’esperienza sui canali di brand presenti sui social media con una puntina di sport non può che essere positivo: però per essere efficaci bisogna saperlo fare.

Creare contenuti per veri fans attorno ad un evento sportivo

idspopd / 123RF Archivio Fotografico

Utilizzate lo storytelling

Gli eventi sportivi non sono solo un insieme di gare e risultati: sono anche storie, aneddoti, persone che partecipano e lavorano al dietro le quinte, tanti dettagli che possono essere sviluppati con un approccio narrativo. Scegliete un punto di vista diverso da quello che si potrebbe già vedere o leggere su un magazine dedicato o al TG e raccontate un episodio inedito, magari collegato al brand che rappresentate, focalizzandovi sui momenti che gli appassionati non riuscirebbero a vedere. Fate sentire le emozioni del vivere l’evento in prima fila attraverso contenuti narrativi, che siano facilmente memorabili. Il risultato sarà assicurato!

Create video che coinvolgano i protagonisti dello sport

Riuscire ad entrare in contatto coi propri beniamini è il sogno di tutti i tifosi. Impiegare i video per facilitare questo contatto, può essere la scelta giusta. Dare vita a racconti che possano mostrare il lato più intimo e umano delle personalità sportive, potrebbe essere il modo migliore per caratterizzare ulteriormente il proprio contenuto… A maggior ragione considerando come il video sia sempre più il linguaggio preferito dagli utenti social. Clip che coinvolgano atleti o squadre, magari in situazioni fuori gara e che mostrino situazioni inedite, potrebbero per questo diventare un elemento decisivo in una comunicazione che voglia distinguersi. Il potere emozionale dei contenuti visuali è molto più forte e aumenta l’interazione: i video possono essere la vostra arma segreta!

Depositphotos_14867267_m-2015

Usate la gamification

Gli appassionati sono sempre incuriositi dai fatti che riguardano la loro squadra del cuore, il loro ciclista preferito o il tennista più forte. Scoprire l’ennesima curiosità sul proprio attaccante di calcio o pilota preferito ha un’altissima probabilità di trattenere negli spazi di brand ogni appassionato. E allora, intrattenere il proprio pubblico con dei quiz per farli giocare e scoprire informazioni curiose può essere una soluzione vincente. Abbinare anche delle ricompense per portarli a partecipare in prima persona all’evento e fargli provare un’esperienza unica, può diventare la ciliegina sulla torta. D’altronde, lo sport non è un gioco?

Pianificate un Instagram takeover coinvolgendo un atleta di punta

Si tratta di una pratica abbastanza diffusa all’estero, meno in Italia, che vede i brand affidare il proprio account Instagram a una personalità quotata e apprezzata, che per un breve periodo produce i contenuti per conto dell’azienda. Perché non pianificare un Instagram takeover da parte di un atleta che possa raccontare l’evento in prima persona sul profilo del marchio? Questo offre un punto di vista personale ed esclusivo, quello del campione che racconta come si vivono determinati momenti e sensazioni, in maniera più diretta e autentica rispetto ad altri old media.

Creare contenuti per veri fans attorno ad un evento sportivo

Idspopd / 123RF Archivio Fotografico

Insomma, lo sport è una passione che va condivisa, perché aggrega un pubblico che si ritrova come detto su in determinati valori, talmente forti da coagulare passione e partecipazione. Le aziende che riescono a incastrare tutti i pezzi e mettere a regime la spinta che un evento sportivo sa generare, possono vantare una marcia in più.

Vi sono stati utili questi consigli? Diteci la vostra sulla nostra pagina Facebook e nel nostro gruppo LinkedIn!

Scritto da

Michela Fenili

Founder & Head of Strategy @Ago&Media

Passione per i mezzi di comunicazione e curiosità verso il Mondo. Outdoorlover e ciclista per caso. Dopo una Laurea in Comunicazione ed Editoria Multimediale e una gratificante ... continua

Condividi questo articolo


Segui Michela Fenili .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it