Mobile Marketing

Windows 10 S e Surface Laptop: le novità Microsoft

Un portatile e un sistema operativo pensati per gli studenti

Nel corso di “Learn What’s Next”, l’evento di Microsoft tenutosi a New York e dedicato al settore educational, il Ceo Satya Nadella ha annunciato il nuovo sistema operativo Windows 10S insieme a una nuova linea di computer portatili  che sono soprattutto dedicati al mondo delle scuole e dell’università.

Sullo stesso palco, è stato annunciato anche Surface Laptop, il portatile che si annuncia il rivale della gamma Macbook di Apple.

Surface Laptop, un portatile pensato per gli studenti

windows-surface-laptop

Surface Laptop, che verrà lanciato sul mercato intorno il 15 giugno, si distingue da qualsiasi device Apple. Offre uno schermo da 13,5 pollici Full HD, una durata della batteria di 14,5 ore e una tastiera rivestita in esclusivo tessuto di Alcantara, lo stesso materiale utilizzato per le cover Premium per Surface Pro.

È disponibile in quattro colori, ha uno schermo touch e supporta la Surface Pen. Sarà disponibile con processore Intel i5 e i7 della settima generazione, così da offrire alte prestazioni.

Panos Panay, Hardware Chief di Microsoft, ha affermato che questo portatile è nato dalla necessità degli studenti di avere un pc portatile e non un tablet o un ibrido come Surface Pro: per questo Surface Laptop promette di essere sottile, leggero e comunque potente, per rispondere alle esigenze degli studenti che spesso utilizzano il computer portatile sia come desktop che in movimento.

Windows 10 S

WindowsCloud_Convenience_1920

Windows 10 S è la nuova release del sistema operativo di Microsoft che si annuncia più snella e sicura, con migliori prestazioni, anche in termini di durata della batteria, rispetto alla versione standard di Windows 10. Windows 10 S non è cloud based, ma si integra con OneDrive: i file possono essere salvati nel cloud, sincronizzati e sempre accessibili anche da altri dispositivi.

Il compromesso per ottenere questi vantaggi è che Windows 10 S non permette di installare alcun software che non sia proveniente da Windows Store: dimenticate dunque anche software semplici come il browser Google Chrome! L’alternativa offerta da Microsoft è quella di passare a Windows 10 Pro per soli $ 49 ma ovviamente l’azienda di Redmond non garantisce a quel punto le prestazioni migliori della batteria.

In compenso il sistema è così leggero e snello da poter lavorare anche su dispositivi di fascia bassa: questo lo rende ideale per tutti coloro che utilizzano quotidianamente Windows ma che non hanno esigenze significative come quelle che hanno, al contrario, i professionisti.

Surface Laptop sembra riempire un divario importante con l’acerrimo nemico Apple, andando a offrire ai propri utenti un’alternativa a Macbook. Per dare ancora più valore a questa scelta, Microsoft ha deciso di puntare al mondo educational: il fatto che su Windows 10 S possa girare solo software verificato e ottimizzato per il sistema operativo di Microsoft, diminuisce le possibilità di danni alla sicurezza e rende più performante il dispositivo su cui è installato.

Il prezzo di  Surface Laptop, $ 999, lo rende inoltre un’alternativa leggermente più economica rispetto a MacBook che di base ha un costo di circa $ 1.299.

Surface Laptop è l’ultima strategia di Microsoft nella guerra ad Apple: nell’ultimo quadrimestre la linea Surface ha registrato in generale un calo del 26% delle vendite (fonte @Business Insider), eppure a Redmond hanno pensato di riconquistare il mercato puntando proprio ai consumatori che acquistano Mackbook, offrendo loro un’alternativa che vuole essere altrettanto valida ma con un prezzo lievemente più accessibile.

Basterà però il design accattivante di Surface Laptop e il nuovo Windows 10 S per farsi notare?