Digital

Digital in 2017: analizziamo il report di We Are Social e Hootsuite

Cosa ci svela quest'anno il report che raccoglie tutte le informazioni sullo stato del digital?

Francesco Pannullo

Social Media Manager @Giffoni Innovation Hub

Strategie, tecniche e strumenti per lavorare nel Marketing Digital. Scopri il Corso in Web Marketing & Digital Strategy di Ninja Academy, formula Online + Aula Pratica (opzionale) a Milano.

Siamo ormai agli sgoccioli di questo lunghissimo e freddissimo gennaio, primo mese di un 2017 che già ha saputo regalarci “tante emozioni” dal punto di vista social e non.

Ed ecco che puntuale come un orologio svizzero, arriva il report Digital in 2017, l’ultima edizione della famosa raccolta dati che fotografa il punto della situazione del digital nel mondo, promossa dall’agenzia creativa We Are Social e da Hootsuite, la piattaforma di gestione e ottimizzazione dei social network.

DIGITAL2017_1

Anche quest’anno, in Digital in 2017, c’è veramente tanta tanta “ciccia” da assaggiare, ma andiamo per ordine cercando di estrapolare alcuni dei punti saldi dai dati che potete trovare nel report.
In primis, possiamo notare come a livello globale uno dei capisaldi degli ultimi anni, lo smartphone, sia sempre più leader a livello globale, e come stia cambiando il rapporto con l’eCommerce.
In particolare possiamo notare come [tratto dal sito di WeAreSocial]:

  • più della metà della popolazione mondiale usa uno smartphone;

  • quasi due terzi della popolazione mondiale possiede un telefono cellulare;

  • più della metà del traffico internet è generato da telefoni;

  • più della metà delle connessioni mobile avviene oggi su banda larga;

  • più di una persona su cinque della popolazione mondiale ha effettuato almeno un acquisto online negli ultimi 30 giorni.

DIGITAL2017_4

Numeri che sono fisiologici, considerando un trend sempre più in crescita [sempre citati dal sito di WeAreSocial]: il 2016 è stato infatti l’ennesimo anno di straordinaria crescita nell’utilizzo di internet, con un forte incremento di quasi tutti gli indicatori rispetto al 2015.

  • 3.77 miliardi di utenti internet nel 2017, con una penetrazione del 50% sulla popolazione mondiale;

  • 2.80 miliardi di utenti di social media nel 2017, con una penetrazione del 37%;

  • 4.92 miliardi di utenti mobile nel 2017, con una penetrazione del 66%;

  • 2.56 miliardi di utenti social media da mobile nel 2017, con una penetrazione del 34%;

  • 1.61 miliardi di utenti di e-commerce nel 2017, con una penetrazione del 22%

Sembra proprio che “i numeri” che macina il digital siano inarrestabili, nonostante siano già passati 25 anni di distanza dell’apertura totale di Internet, anche nei paesi in via di sviluppo (e dei quali potete trovare i dati qui).

Quindi bene, benissimo per ciò che riguarda la situazione mondo.
Ma come ce la passiamo invece, noi italiani? Ecco subito qualche dato della situazione attuale:

DIGITAL2017_5
E qui ecco subito il raffronto con le cifre rispetto all’anno precedente:

DIGITAL2017 _7

Quindi tirando due somme notiamo subito che gli italiani si connettono sempre più, e in particolare:

  • Il numero degli utenti connessi ad internet è aumentato di 2 milioni rispetto al 2015 (+4%)
  • Il numero degli utenti dei social network  è aumentato di 3 milioni rispetto al 2015 (+11%)
  • Sono aumentati di 570.000 gli utenti unici del mobile (+1%)
  • È aumentato di 4 milioni il numero degli utenti attivi sui social tramite Mobile (+17%)

Quindi, da questo dato estrapoliamo questa conclusione qui [citando il sito di WeAreSocial]: gli italiani si connettono sempre di più e lo fanno sempre più spesso usando i propri smartphone, come testimonia anche il volume di traffico internet generato da diversi dispositivi. Se la percentuale di persone che navigano da un computer è scesa del 14%, sale quella di chi si connette da qualsiasi altro device (+44% dal proprio telefono, +8% da un tablet e +24% da altri dispositivi – come, ad esempio, console o smart TV).

DIGITAL2017 _8
E per quanto riguarda invece la fruizione dei social media da parte degli italiani?

Ecco quest’infografica che ci spiega chi, come e quanto:

DIGITAL2017 _9
Dunque non solo tanto social network e applicazioni di messaggistica instantanea, ma anche video, come ci spiega WeAreSocial:

“Social media, mobile, ma anche fruizione di video. Le persone fruiscono sempre di più di questo tipo di contenuti, e le piattaforme offrono sempre più possibilità di espressione da questo punto di vista (è sempre più semplice produrre e condividere video LIVE, ed esistono sempre più applicazioni che consentono di modificare – senza particolari competenze – i propri video): il 31% degli italiani dichiara di guardare video online almeno una volta al giorno.”

I dati quindi non discostano l’Italia dai numeri osservati su scala global, anzi. La fotografia fatta del nostro Paese è quella di un paese molto digitalizzato:

  • Gli italiani dimostrano di essere decisamente propensi alla fruizione di contenuti, sempre più in mobilità (anche per l’ampia diffusione di smartphone – l’Italia è il terzo paese al mondo per penetrazione, con l’85% della popolazione a usarne uno, dietro soltanto a Spagna e Singapore);

  • Il 52% della popolazione italiana accede, mensilmente, a piattaforme social, rispetto a una media globale del 37% (gli Emirati Arabi, primo paese in questa classifica, ha una penetrazione del 99%);

  • Il dato più interessante riguarda l’uso di Facebook: il 74% degli italiani che lo usano, lo fanno ogni giorno (contro una media globale del 55%), a testimonianza del fatto che il nostro Paese usano meno piattaforme, ma lo fanno con maggiore frequenza.

Digital in 2017 dunque si riconferma una grande raccolta di contenuti interessanti e di qualità, che potranno tornarvi utili per ricerche e di stesura di strategie per il vostro business.

Potete trovare queste e tante altre informazioni interessanti qui, sul sito del report. Buona lettura!