Mobile Marketing

Riffjam, il livello successivo dei videomessaggi

Fai un video, scegli tra i filtri musicali e trasforma il tuo messaggio in una hit!

Se dovessi pensare al tuo device come a un dispositivo che telefona e basta probabilmente significherebbe viaggiare indietro anni luce ormai. Che il telefono serva per fare delle chiamate è ormai secondario, a nessuno interessa più, tanto che potremmo anche telefonarci ma il più delle volte scegliamo di inviarci un messaggino sulla nostra chat instantanea, comunicare una cosa in un solo colpo a più persone, niente da fare: più pratico e più divertente grazie alle emoji.

Per non parlare della rielaborazione che possiamo fare dei contenuti che produciamo, non è più sufficiente avere un device che faccia foto o video, corriamo subito alla ricerca di effetti che rendano i nostri più belli, più cool tant’è che quando riusciamo a fare una bella foto il #nofilter non può mancare!

riffjam-app

Applichiamo stickers, lens ai nostri volti senza ritegno, chi lo fa ogni tanto e chi invece si è lasciato un po’ prendere la mano, personalizziamo qualunque cosa…O forse no? Non ti sembra ci sia qualcosa che sfugga ancora…Ma per poco?

Si chiama Riffjam ed è un’app che ti permette di applicare filtri audio alla tua voce.
Questa app, dai creatori di Jukedeck, generatore di colonne sonore, registra un breve video e applica dei filtri audio alla tua voce riproponendolo in loop.

screen696x696

Dopo aver registrato un breve video, lunghezza massima 10 secondi, puoi scegliere tra una serie di effetti audio presenti nella library e applicarla alla tua voce…Chissà se con qualche ritocchino vocale non riusciresti ad essere più convincente nelle tue richieste 😉

Una volta creato il tuo bel video messaggio puoi inviarlo ad un altro utente Riffjam, salvarlo nella tua galleria o condividerlo sul tuo profilo social!

Riffjam ha ancora bisogno di un po’ di lavoro, al momento non è ancora possibile modificare i video…Quindi fate attenzione ai vostri videomessaggi!!

Disponibile gratuitamente per iOS.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?