Tech

Plume, il WiFi intelligente che si adatta alla tua casa

Ecco i piccoli device-spot che gestiscono automaticamente il WiFi a disposizione

Quando ci sono muri troppo spessi, quando il vicino di stanza sta scaricando intere discografie, quando il router è posizionato male.

Nelle case iper-connesse di oggi il segnale WiFi non basta mai. Ma tu vuoi vedere la tua serie tv streaming, sul quel divano, in quel momento. Servirebbero tanti router quante stanze, tanta banda quanto un server.

Oggi ti voglio parlare di Plume, il sistema di piccoli device-spot che gestisce la tua WiFi in modo intelligente: tu inserisci un dispositivo per stanza, in una semplice presa elettrica, Plume si preoccuperà di farti avere sempre un segnale pulito e chiaro.

I router di oggi infatti non sono più in grado di gestire le richieste di WiFi  dei nostri dispositivi avidi di risorse. Plume sposta il router nel cloud e adatta in tempo reale i dispositivi e le abitudini della tua casa.

Se per esempio hai una cena e il soggiorno è pieno di persone, Plume è già pronto a gestire molti dispositivi connessi contemporaneamente, uno accanto all’altro. Puoi percorrere la tua casa per intero: la tua banda non ne risentirà.

Niente interferenze

Plume evita le interferenze degli apparecchi domestici e anche da fonti al di fuori della tua casa vostra casa (ciao vicino, come va?) per permetterti di partecipare a una videoconferenza o vedere in streaming l’ultimo video virale, in tutta tranquillità.

Plume gestisce anche l’ammontare di banda che ogni device collegato richiede: non credo che il tuo termostato intelligente abbia bisogno della stessa quantità di banda della tua tv 4k…

Piccolo e smart

Il motore di Plume, nel cloud permette di avere spot da inserire nelle prese elettriche, discreti e dal design moderno. Il set può essere configurato in pochi minuti e con la app dedicata puoi gestire i tuoi device, gli accessi guest, fare un piccolo check sullo stato della tua linea.

WiFi davvero intelligente

I sistemi tradizionali di trasferimento WiFi via presa elettrica gestiscono la rete passando da uno all’altro in modo sequenziale. Questo comporta molti passaggi, con conseguente perdita di segnale. Plume utilizza invece un canale diverso per ogni spot, al fine di garantirti un flusso costante banda.

Frequenze più basse (2.4 GHz) forniscono segnali più distanti ma a velocità minore; al contrario, frequenze più alte (5GHz) danno minor raggio ma maggior velocità.

Con Plume, non devi scegliere: è lui che si occupa di selezionare per te la frequenza migliore per quel dispositivo, in quel momento, in quella posizione.

Specifiche tecniche

  • Interfaccia WiFi: Dual band, opera simultanemente a 2.4GHz e 5GHz
  • Sicurezza: Autenticazione e crittografia WPA2-PSK (AES)
  • Firewall e Gateway: SPI, NAT e serve locale DHCP e passaggio per VPN
  • Prese elettriche compatibili: US, EU e Gran Bretagna, si inseriscono direttamente al muro
  • Porte Ethernet: 100/1000 GbE WAN or LAN. Una porta per spot
  • Dimensioni e peso: (64 mm x 58 mm x 34 mm), per 90grammi
  • La app di Plume è disponibile per sistemi iOS e Android