Mobile Marketing

Instant Articles: 10 step per creare il tuo primo articolo

Da oggi Facebook rende disponibili gli articoli interattivi e immersive a tutti gli editori: ecco una breve guida

Come promesso a febbraio, oggi Facebook ha aperto gli Instant Articles a tutti gli editori sulla sua piattaforma, permettendo loro così di importare i propri contenuti su Facebook e di renderli fruibili ai propri lettori in modo interattivo e immersivo.

La società di Menlo Park ha dichiarato durante l’evento F8 dedicato agli sviluppatori,  che l’adozione da parte dei publisher finora è stata “enorme”, con più di 1.000 editori di tutto il mondo. Nei mesi precedenti testate come The Atlantic, BBC News, BuzzFeed, The Guardian, National Geographic, NBC, The New York Times, e Spiegel Online hanno potuto testare gli Instant Articles.

Gli Instant Articles hanno generato fin qui il 20% di clic in più rispetto ai link verso siti esterni alla piattaforma, con il 30% in più di successive condivisioni e con il 70% in meno di abbandoni della lettura che solitamente sono dovuti ai tempi di caricamento delle pagine, secondo Facebook.

“Abbiamo la prova evidente che gli instant articles forniscono una migliore esperienza di lettura per le persone e un notevole impulso per gli editori che cercano di raggiungere il proprio pubblico su Facebook”, ha dichiarato Josh Roberts, product manager Facebook.

instant-articles-facebook-2

In questa importante operazione, Facebook ha anche aggiunto nuovi partner e strumenti, tra cui integrazioni con WordPress, Medio, RebelMouse, ShareThis, Sovrn, Tempest, Adobe Analytics, Chartbeast, Nielsen, Parsely e SimpleReach.

Insieme agli Instant Articles, facebook ha annunciato anche i Brand Content: un tag ai brand accompagnerà gli articoli sponsorizzati, che verranno evidenziati come pubblicità, anche includendo il logo dello sponsor, se richiesto.

Gli articoli interattivi fanno parte del progetto Accelerated Mobile Pages ed entra direttamente in concorrenza con Google: tuttavia, uno dei più grandi vantaggi di Facebook è  proprio l’aspetto social che Big G non riesce ancora ad eguagliare.

“In tutto, applaudiamo l’intenzione di creare esperienze mobile più veloci – più velocemente un articolo viene caricato, più diventa coinvolgente e rilevante”, ha dichiarato Trevor Paulsen, product manager di Adobe Analytics a Venture Beat. “In questi tempi, i consumatori hanno poca pazienza. Un recente studio commissionato da Adobe ha dimostrato che se i contenuti digitali richiedono troppo tempo per caricare, il 78% degli intervistati passa oltre o si ferma del tutto. Catturare un lettore su un dispositivo mobile è una questione di millisecondi”

Come creare un Instant Article

instant-articles-facebook-3

Instant Articles offre a editor e progettisti una suite integrata di capacità interattive semplici da usare e flessibili per la pubblicazione delle notizie sui dispositivi mobili.

Facebook, nella guida online dedicata agli sviluppatori, spiega così in cosa consiste un articolo interattivo: si tratta di un documento HTML5 ottimizzato per offrire prestazioni ottimali sui dispositivi mobili e notizie coinvolgenti, nonché la possibilità di adattare la progettazione al marchio e di personalizzare l’aspetto visivo.

Ecco i 10 step per creare un articolo interattivo:

1. Accedi agli strumenti di Articoli Interattivi dalle impostazioni della tua pagina;

2. Reclama il tuo URL per pubblicare Articoli interattivi che puntano ai contenuti presenti su quel dominio;

3. Scarica l’app Gestore delle Pagine Facebook (se non l’hai già fatto), perché sarà necessaria per visualizzare un’anteprima degli Articoli interattivi, che potrai testare e sottoporre a debug.

4. Crea un template di stile: Facebook ti permette di personalizzare fino a 19 elementi, come l’occhiello, l’immagine e riga autore;

5. Formatta i tuoi articoli: farlo manualmente è il modo migliore per familiarizzare con il markup personalizzato di HTML 5, che Facebook usa per tradurre i tuoi contenuti nel formato nativo a prestazioni elevate di Articoli interattivi;

6. Scegli il metodo di distribuzione tra API Instant Articles e Feed RSS;

7. Connetti gli articoli alla tua Pagina Facebook

8. Configura inserzioni e dati statistici: se intendi includere inserzioni nei tuoi Articoli interattivi, puoi integrare il server pubblicitario o Audience Network di Facebook direttamente nel tuo codice HTML. Puoi includere in modo analogo anche il monitoraggio dei dati statistici.

9. Verifica la conformità dei tuoi articoli alle normative per Articoli interattivi e alle linee guida di Facebook;

10. Invia 50 articoli per l’analisi di Facebook, che mostrino l’aspetto e le funzioni interattive che intendi usare;

11. Ultimo step: inizia a pubblicare! Facebook ci ricorda che, pubblicando un Articolo interattivo, non viene creato un post di Facebook corrispondente contenente l’articolo nel diario della tua Pagina o nella sezione Notizie. Questo vale sia per la pubblicazione manuale degli Articoli interattivi che tramite API o un feed RSS.

Buona pubblicazione!