Eventi

TIM #Wcap 2016: parte da Bologna la Call for Startups

Al via il processo di selezione per le startup curato dal corporate accelerator di TIM

Alessio Sarnelli

Editor, Copywriter e Community Manager

Il processo di selezione per accompagnare una startup verso il lancio e l’affermazione come nucleo aziendale è sempre lungo e difficile. Si parte da un’idea ma il viaggio che porta una determinata intuizione a diventare fonte di business è tortuoso, caratterizzato spesso da una corsa alla ricerca di competenze e (soprattutto) di fondi.

Per questo invitiamo gli imprenditori di domani a fare un salto oggi in quel di Bologna per l’inizio di #Wcap 2016 a cura di TIM.

#Wcap: il programma di accelerazione di startup di TIM

WCAP_2016_02

Nato nel 2009 col nome di Working Capital, negli anni ha supportato 260 startup, vagliando oltre 8.000 progetti raccolti da tutta italia, con un monte investimenti di circa 5,5 milioni di euro complessivi.

Gli acceleratori sono dislocati su 4 grandi poli di innovazione del nostro paese: Milano, Bologna, Roma e Catania.
Il programma dura un intero anno nel quale i progetti scelti avranno una prima fase di 4 mesi nei quali i partecipanti verranno seguiti da tutor e mentor specializzati. Il percorso indicato è volto alla costruzione di un patrimonio di competenze tale da poter rendere quei progetti competitivi ed appetibili da parte di possibili investitori.

La fase di mentorship prevede sia momenti d’aula collettivi, in cui acquisire i necessari rudimenti nel settore d’impresa, sia delle sessioni individuali nelle quali tarare le proprie conoscenze ed adattarle alle proprie necessità.

WCAP_2016

 

Verranno conseguite anche le capacità per comporre un pitch che sia accattivante e faccia presa nei vari concorsi in cui si ha accesso a fondi di sviluppo, insomma un programma in cui ogni imprenditore capirà come passare dal piano delle idee a quello esecutivo, all’interno di un contesto competitivo com’è quello degli acceleratori di startup.

Completata la fase 1, i restanti 8 mesi saranno impiegati per lo sviluppo in proprio delle startup negli spazi di incubazione, con la costante presenza dei mentor a fare da garanti della prosecuzione dei progetti.

Terminato l’anno solare, oltre a tutte le possibilità di incontro con investitori istituzionali e di privati nei vari contest organizzati, ci sarà l’opportunità di essere inseriti all’interno del programma di TIM Ventures, la società di Telecom Italia che investe su startup accelerate da TIM #Wcap.

30 marzo 2016: The Call is Open @ TIM #Wcap 2016

WCAP_2016

Il 30 marzo è previsto il lancio del programma annuale di lancio e sviluppo delle migliori startup nostrane attraverso l’evento Call to Startups.

A partire dalle 17 Mario Di Mauro, Head of Strategy & Innovation Telecom italia, farà da gran cerimoniere con un keynote che illustrerà le strategie di innovazione decise dall’azienda.

Subito dopo di lui saranno i responsabili dell’acceleratore di Bologna a prendere la parola, mostrando al pubblico quello che è l’ecosistema bolognese che si fa carico di aiutare le startup italiane nella via verso lo sviluppo.

Alle 17.50 Ilaria Potito, Head TIM #Wcap ed Antonio Perdichizzi, Innovation Ecosystem Managing Partner TIM #WCAP e CEO Tree, daranno il vero e proprio via all’evento che si protrarrà sino alle 19.00 con la chiusura ad opera di Lucy Lombardi, Head of Innovation & Industrial Relations per Telecom Italia.

Da parte di noi Ninja non ci resta che dare il nostro personale in bocca al lupo a tutti coloro i quali parteciperanno al programma, nell’augurio che da qui a 12 mesi possano essere nostri ospiti per raccontarci come i loro progetti sono divenuti realtà aziendali di sviluppo ed innovazione per il nostro paese!