Intervista

Un salto nel mondo con SWISS e Ivan D’Ignoti

Una case history interessante sulle strategie social aziendali

A distanza di 12 anni dalla sua nascita, Facebook oggi ospita milioni di pagine aziendali. È molto probabile che nel cercare informazioni su qualche prodotto o servizio, ci si imbatta nella fanpage dell’azienda d’interesse. Ma non sempre ciò che vi troviamo è di nostro interesse o riesce a coinvolgerci ed emozionarci. SWISS, con la sua campagna #unsaltonelmondo, si dimostra invece un brand molto attento alla comunicazione social.

Una comunicazione che vuole essere immediata, diretta e informale: la presenza della compagnia aerea sui social è sempre più rilevante e significativa, caratterizzata da iniziative mirate a coinvolgere ed avvicinare le persone. Ultima delle quali è #unsaltonelmondo, foto-progetto del giovane Ivan D’Ignoti. Il blogger siciliano ha avuto l’idea di percorrere un giro del mondo virtuale in un modo originale e pieno di allegria: in occasione di Expo 2015, ha immortalato i suoi spettacolari salti davanti ad ogni Padiglione, fotografati e diffusi attraverso Facebook, Instagram, Twitter.

swiss

un_salto_nel_mondo_con_swiss_e_ivan_dignoti

LEGGI ANCHE: I 10 brand più amati dai Millennial

Da qui l’idea di SWISS di coinvolgere Ivan, il cui progetto rappresenta in maniera creativa e pertinente il mondo della compagnia aerea, che offre ai suoi clienti la possibilità di “fare salti” in tutto il mondo.

Recentemente abbiamo avuto la possibilità di intervistare Stefan Zwicky, Country Manager Italia e Malta, a proposito di #unsaltonelmondo.

Coinvolgere Ivan nella strategia branding di SWISS è stata una scelta molto interessante. Quanto è importante, oggi, che le aziende intercettino le iniziative personali degli utenti e, attraverso di loro, si inseriscano nel flusso di conversazioni spontanee sul web?

Si tratta di un’attività strettamente social e su questo specifico canale intendiamo rivolgerci alla nostra comunità, puntando su un elemento chiave: l’autenticità. Alcune aziende usano i canali social per comunicazioni molto istituzionali e commerciali. Quando si ha una reale comunità di follower, perché non rivolgersi a loro come a veri e propri amici? Credo che l’iniziativa di Ivan sia l’esempio del nostro approccio basato sull’autenticità. Nel corso di questi mesi Ivan ha dedicato in esclusiva ai nostri follower una serie di bellissimi salti, fissati da scatti fotografici, in giro per il mondo. Le foto sono molto suggestive e trasmettono gioia ed energia in tutta semplicità. Qualcosa che ci farebbe piacere condividere anche con i nostri amici!

swiss

Sui vari canali social di SWISS vengono pubblicati molti contenuti dedicati a raccontare l’azienda, i suoi volti e il suo lavoro. Cosa vi ha portato a scegliere questo tipo di approccio?

Nel nostro settore tante attività si nutrono di ispirazione e oggi questo non può più limitarsi a comunicare tariffe ai passeggeri, ma piuttosto fornire contenuti e idee a una comunità di persone che hanno scelto di seguirci. Fortunatamente i nuovi media permettono di comunicare in entrambi i sensi, attraverso uno scambio informale dove non conta se sei cliente o meno, conta piuttosto l’interesse verso qualcosa che abbiamo in comune: la passione per i viaggi e per scoprire sempre nuovi mondi e nuovi stimoli.

The people behind SWISS

Oltre 100 dipendenti provenienti da più di 30 dipartimenti uniti da una storia comune: “The people behind SWISS”. Il video rappresenta la molteplicità dei dipendenti e la vasta gamma di competenze utilizzate nel compiere, quotidianamente, il proprio lavoro con passione e dedizione incomparabile.

Pubblicato da Swiss International Air Lines su Venerdì 19 febbraio 2016

 

Per un’azienda, qual è l’opportunità più grande da cogliere oggi, nell’utilizzo dei social media?

Ritengo sia essenziale raccontare l’azienda in maniera autentica, diretta e sincera. La grande opportunità dei canali social è poter abbandonare la classica comunicazione uni-direzionale che considera il cliente come semplice consumatore di beni e servizi, mentre il rapporto è più complesso e va considerata l’interazione tra tutti i soggetti in gioco. Io comunico al cliente-follower ed il cliente-follower comunica con me-azienda, direttamente, senza barriere e in tempo pressoché reale.

#unsaltonelmondo avrà un seguito?

L’interazione con la comunità è essenziale, perciò nelle prossime settimane intendiamo invitare i nostri follower che hanno apprezzato e seguito #unsaltonelmondo a fare come Ivan, con un concorso disponibile a breve. I dettagli saranno comunicati molto presto, posso solo anticipare che per i luoghi suggestivi ovviamente ci si può lasciare ispirare dalle tante destinazioni offerte da SWISS…

Ringraziamo Stefan Zwicky per questa intervista!