Innovazione

Google Ideas si trasforma e diventa Jigsaw

Il think tank di Google si espande e diventa un vero incubatore tecnologico, pronto ad affrontare le più difficili sfide geopolitiche di Internet

Fabio Casciabanca
Fabio Casciabanca

Editor Business Ninja Marketing

Lo ha appena annunciato Eric Schmidt, presidente esecutivo di Alphabet Inc.: parte oggi l’espansione di Google Ideas, think tank di Google, come incubatore tecnologico. Si chiamerà Jigsaw e la missione del team sarà quella di utilizzare la tecnologia per affrontare le più difficili sfide geopolitiche, contrastando l’estremismo violento e la censura online per mitigare le minacce associate agli attacchi digitali.

Jared Cohen, che gestiva Google Ideas, diventerà presidente di Jigsaw e continuerà la sua attività di consulente direttamente per Alphabet.

Con Jigsaw Google si prepara ad affrontare le sfide geopolitiche del nuovo puzzle mondiale

Google Ideas si trasforma e diventa Jigsaw

Google Idea era nato cinque anni fa come in-house think tank, per esplorare le modalità con le quali la tecnologia avrebbe potuto aiutare i cinque miliardi di persone che nel futuro si connetteranno per la prima volta. Molti dei nuovi utenti di Internet, infatti, vengono catuputalti in un luogo in cui censura, corruzione e violenza sono realtà quotidiane, online.

Nel corso degli anni, Google ha assunto ingegneri, product manager e ricercatori in grado di creare strumenti e prodotti che pensassero a questi nuovi utenti. Così, molti dei prodotti attualmente realizzati dalla squadra hanno avuto lo scopo di proteggere l’accesso alle informazioni, incluso Project Shield, che sfrutta l’infrastruttura informatica di Google per proteggere le voci indipendenti dagli attacchi DDoS, vale a dire dai malfunzionamenti dovuto ad attacchi informatici.

Nella stessa direzione si muovono i contributi all’open-source con prodotti come uProxy, che consente agli utenti di accedere a un servizio Internet libero e aperto; o Password Alert, che aiuta a proteggere contro il phishing.

Tra le altre iniziative del team di Jigsaw ci sono quelle volte a contrastare il riciclaggio di denaro, la criminalità organizzata, il traffico di esseri umani e il terrorismo.

Rimanendo fedele alle sue radici di think tank, il team di Google Ideas ha esplorato le sfide globali usando le visualizzazioni di dati, come la Digital Attack Map, che mostra gli attacchi digitali nel mondo in tempo reale

“E siamo solo all’inizio”, ha sottolineato Schmidt.

Perché il nuovo servizio di Alphabet si chiamerà Jigsaw?

Google Ideas si trasforma e diventa Jigsaw

Jigsaw come puzzle, perché il nuovo nome riconosce che il mondo è un puzzle complesso di sfide fisiche e digitali, spiega il chairman di Alphabet in un post su Medium, ma anche perché dall’altro lato il nuovo nome riflette la convinzione che la collaborazione al problem-solving produca le migliori soluzioni.

Proprio come un incubatore tecnologico, Jigsaw investirà in tecnologia per ampliare l’accesso alle informazioni per le popolazioni più vulnerabili del mondo e per la difesa contro le minacce alla sicurezza più difficili.

“Il mondo è diventato complesso come mai prima d’ora, ma crediamo fortemente che una combinazione di competenze nella ricerca e nella tecnologia può aiutare a mettere insieme il puzzle un pezzo alla volta”.

Ha concluso così Schmidt, presentando al mondo il nuovo piccolo pezzo di Alphabet Inc.

Intanto Google cresce, anche fisicamente dato che il colosso ha appena inaugurato un ampliamento del suo campus a Kirkland, vicino Seattle. Ci lavorano mille persone in totale, divise tra i team di Hangouts, Cloud e Chrome.