Nasce il Marketing Transpersonale, il nuovo paradigma che cambia l’approccio alla disciplina

Ninja Academy, Create! Group e IUSVE presentano un nuovo percorso di ricerca con l'obiettivo di studiare e diffondere un marketing in grado di soddisfare bisogni profondi universali

Tutto segue una evoluzione inarrestabile e così anche il marketing si rinnova. Il 15 maggio sul palco del Philip Kotler Marketing Forum Mirko Pallera, CEO di Ninja Marketing, ha presentato il Marketing Transpersonale, un nuovo approccio teorico alla disciplina basato sugli studi e sulle ricerche della “psicologia transpersonale”.

Si tratta di una nuova disciplina in via di studio e definizione che si basa sul presupposto che la coscienza umana sia in costante evoluzione e che – passando da un livello egoico ad uno transpersonale – inizi ad inglobare desideri sempre più grandi che abbracciano la comunità, l’ambiente e la società in generale. Da qui l’incapacità del marketing, focalizzato principalmente su bisogni personali e individuali, di soddisfare i desideri del nuovo “Io espanso” delle persone.

Le slide della presentazione al Philip Kotler Forum

Perché la necessità di un nuovo Marketing

Viviamo in un’epoca in cui il concetto di felicità conseguita attraverso la soddisfazione dei desideri materiali lascia il posto all’idea che si debbano soddisfare anche nuovi desideri di ordine non materiale ma valoriale, o addirittura spirituale. Già Mirko Pallera, nel suo libro “Create!” e Philip Kotler in “Marketing 3.0” avevano postulato l’avvento di un Marketing Spirituale.

Il marketing ha da sempre studiato il desiderio dei consumatori, per comprenderlo e soddisfarlo, se non addirittura manipolarlo, e non punta a riconoscere e soddisfare adeguatamente desideri immateriali, o meglio bisogni profondi archetipici e universali, come il desiderio di socialità, di giustizia sociale ed economica, di rispetto dell’Altro e della Natura.

La sua prospettiva è sempre rimasta individualistica e isolazionistica, mentre lo sviluppo economico e tecnologico sta oggi favorendo una maggiore spiritualità e una visione più ampia del nostro senso del Sé e del Noi.

Mirko Pallera presenta il Marketing Transpersonale al Kotler Forum

Perché il marketing transpersonale

Un rinnovato livello di coscienza necessita di un nuovo approccio al marketing.

Il Marketing Transpersonale prende atto dell’evoluzione dell’immagine che l’uomo ha di se stesso, evoluzione che si manifesta in un progressivo allargamento del cerchio dell’empatia. Punta quindi a soddisfare non soltanto i desideri riferibili all’individuo inteso come persona isolata, ma anche i suoi bisogni di soggetto transpersonale che riconosce se stesso nella comunità e nell’ambiente.

Il Marketing Transpersonale è quindi fondato su una nuova visione ampliata del consumatore e del marketer stesso, visti come persone dotate di una identità espansa, comunionale.

Questo soggetto allargato è la comunità co-creativa, una entità dotata di superiore capacità creativa e di maggiore consapevolezza rispetto al singolo individuo o gruppo di individui che operano semplicemente insieme.

 

Qual è l’obiettivo del Marketing Transpersonale?

Mentre il marketing attuale non dichiara i suoi obiettivi in termini di felicità che intende conseguire, il Marketing Transpersonale determina esplicitamente i suoi obiettivi di felicità intendendoli come la soddisfazione dei bisogni dell’uomo, sia inteso come cliente che come marketer, in quanto individuo ma anche come membro della comunità umana e naturale.

Il nuovo percorso formativo presentato da Ninja Academy, CREATE Group e IUSVE

Ninja Academy, la scuola leader nella formazione sul digital marketing in Italia, Create! Group, il gruppo di professionisti attivo nella consulenza di marketing e branding strategico e lo IUSVE, Istituto Universitario salesiano di Venezia, hanno quindi annunciato una collaborazione finalizzata alla nascita e all’approfondimento della nuova branca del marketing.

Al Marketing Traspersonale sarà dedicato un gruppo di ricerca, ospitato presso lo IUSVE, coordinato da Mirko Pallera e Gianluca Lisi.

Il percorso intende studiare la letteratura esistente elaborando strumenti teorico-culturali ma anche e soprattutto esperienziali per analizzare, comprendere e infine operare nel settore del marketing secondo il nuovo paradigma transpersonale.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?