Wired Next Cinema: quando il cinema apre le porte al web [EVENTO]

La nona edizione del Festival Internazionale del cinema di Roma dedica la sezione Wired Next Cinema by Mazda a tutti i tipi di linguaggio audiovisivo.

Non solo cinema al Festival Internazionale del Film di Roma di quest’anno. Fedele all’iniziale obiettivo di essere una festa per la città, e non solo un appuntamento per gli appassionati del genere, per questa nona edizione il Festival apre le sue porte a tutto quell’universo che è il linguaggio audiovisivo.

Che vuol dire? Significa che televisione, web e ogni genere di strumento che permetta di osservare un video troverà spazio in una sezione dedicata della kermesse e nello specifico nel programma del Wired Next Cinema by Mazda.

Il programma di questo che può essere definito a tutti gli effetti un laboratorio, che andrà a unirsi agli altri appuntamenti a cornice dei 10 giorni di proiezioni, si svolgerà presso il MAXXI dal 17 al 26 ottobre. In calendario molte presentazioni di lungometraggi, medio metraggi e cortometraggi per il cinema ma anche per televisione e web.

Tra gli ospiti ci saranno i The Pills, il gruppo di Youtubers che con il loro successo ha dimostrato che anche con poco budget, ma con grande professionalità, si può costruire un prodotto di successo. Tra gli altri anche Maccio Capatonda, Enrico VanzinaRiccardo Scamarcio, Isabella Ferrari e Giorgio Pasotti in veste anche di padrino di Alice nella Città.

Tra tavole rotonde, incontri e proiezioni il Wired Next Cinema by Mazda sarà un appuntamento da non perdere per chi vuole conoscere il futuro dell’audiovisivo e dei mezzi utilizzati per produrre intrattenimento. Interessante anche l’idea di proiettare lavori effettuati con i telefonini.

Un ricco e interessante programma che fa attendere con curiosità l’inizio del Wired Next Cinema.

Di seguito un’interessante intervista a Mario Sesti, uno degli ideatori del Festival Internazionale del Film di Roma.