Jack Daniel's trasforma i discorsi da bar in brand storytelling

L'operazione Tales of Mischief, Revelry and Whiskey parte proprio dai racconti sentiti nei bar bevendo al bancone.

Danilo di Capua

Digital Media Strategist

Esiste una taverna nel centro della mia città, nascosta nel dedalo dei vicoli più antichi, dove persone di tutte le età si incontrano da centinaia d’anni. Il pretesto è quello di bersi un bicchiere di vino, ma le vere motivazioni sono altre. Qui puoi infatti incontrare avventori di ogni tipo, appoggiati ai lunghi tavoloni di legno, che condividono entusiasti  le proprie storie. Giovani viaggiatori, anziani dal passato avventuroso, viandanti tuttologi di argomenti sconosciuti ai più.

E’ il trionfo dello storytelling come insegnato ai master di marketing: un buon concept, contenuti esclusivi, ritmo incalzante, rapporto diretto con l’audience e tanta tanta creatività (si sa che al bar le storie vengono sempre un po’ esagerate).

Jack Daniel’s, brand americano leader nella vendita di whiskey, ha capito il potenziale di questa narrativa da bar, e ne ha fatto un’operazione di storytelling multicanale che ci proietta tutti per qualche minuto in una bettola dell’Alabama ad ascoltare le storie del vecchio del paese.

L’operazione Tales of Mischief, Revelry and Whiskey parte proprio da qui, dai racconti sentiti nei bar bevendo al bancone. Girando per locali, pub, osterie e roadhouse in giro per gli Stati Uniti, Jack Daniel’s ha raccolto, selezionato e pubblicato alcune delle storie più incredibili. Ascoltatene qualcuna, navigando il sito favoloso creato apposta per l’operazione, farcito di musiche, suoni e chicchiericcio tra i tavoli di sottofondo.

Jack Daniel’s si pone così come portavoce della gente comune, creando uno storytelling multicanale che offre ampie garanzie di intrattenimento originale.

Non vi rovino la sorpresa anticipandovi i contenuti delle storie, ma vi assicuro che molte di queste potrebbero tranquillamente essere l’idea iniziale per una sceneggiatura vincente.

Di seguito alcuni video che raccolgono le testimonianze (ne sono stati girati 7 in totale). L’operazione ideale per i copywriter ed editor, che si sono limitati a trascrivere e registrare le testimonianze della gente comune.

E voi avete delle belle storie da bar da condividere con il loro stesso entusiasmo? Fatecele sapere, abbiamo sempre sete di avventure avvincenti.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?