Archicine di Federico Babina: illustrazioni tra cinema e architettura

I protagonisti non accreditati del cinema, le architetture, omaggiate da Federico Babina in una serie di illustrazioni

In alcuni film vi sono dei protagonisti senza i quali il lungometraggio non sarebbe risultato memorabile; eppure questi non vengono accreditati nei titoli di coda come tali.

Stiamo parlando delle Architetture e delle ambientazioni dei film stessi.

A rendere loro omaggio ci ha pensato Federico Babina, architetto e illustratore con base a Barcellona, che ha deciso di realizzare una serie di illustrazioni che omaggiassero anche le ambientazioni di numerosi film considerati unanimemente capolavori del cinema.

Da “Zabriskie Point”, di Antonioni, a “Il Grande Lebowski” dei fratelli Coen, passando per “L.A Confidential” e “La Finestra Sul Cortile”, Babina ha raffigurato in chiave minimalista le ambientazioni che hanno contribuito a rendere questi film delle pietre miliari dell’arte “dei Lumiere”.

 

 

 

La lista di illustrazioni realizzate è molto lunga e, magia dell’epoca della riproducibilità tecnica dell’opera d’arte, sono tutte acquistabili ad un prezzo modico: 24,96$.

 

 

La serie che vi abbiamo proposto non è ovviamente completa, ma potete trovarla nel suo sito. Fateci un giro e mettete alla prova la vostra cinefilia provando a richiamare alla mente le immagini di ogni film raffigurato!

Buon divertimento!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?