WWDC 2013: i rumour sulle novità targate Apple

iOS 7, iRadio, nuovo iPad, un nuovo Mac? Cosa ci racconterà Apple al WWDC?

La 24esima conferenza annuale degli sviluppatori del mondo Apple prenderà il via la prossima settimana: sono 7 mesi che la casa di Cupertino non fa un evento e tutti i pronostici sono per il momento clou della conferenza, cioè il keynote di lunedi, in cui Apple annuncia nuovi prodotti e servizi. Apple ha già svelato che parlerà agli sviluppatori delle nuove versioni dei software iOS e OS X , anche se dal web le aspettative sono molto più alte.

Cerchiamo qui di riassumere i rumours più importanti: vedremo anche quelli che noi crediamo meno probabili ma che continuano a girare sulla Rete da molti mesi.

iOS 7

Della nuova release di iOS si è molto discusso: si parla soprattutto di quei particolari sull’interfaccia trapelati dalle deduzioni di alcuni giornalisti e sviluppatori.

Ad esempio si immagina già che il nuovo sistema operativo avrà una grafica essenziale, dal momento che già l’app ufficiale del WWDC 2013 ha sostituito le texture di sfondo con una grafica pulita e piatta.

AppleInsider ha invece mostrato le immagini del nuovo aspetto delle icone delle app che non avranno più con gli angoli smussati e arrotondati. Infatti ultimamente nell’interfaccia per gli sviluppatori le icone appaiono squadrate, come quando vengono caricate: infatti è poi Apple stesso a trasformare le icone e ad arrotondarne gli angoli.

Altre notizie invece arrivano da 9to5Mac: il blog, che ha raccolto quello  che da tempo si mormora più o meno fondatamente sui progetti e i test in casa Apple, parla di nuovi filtri per le foto e del fatto che con il nuovo iOS l’interfaccia e le icone si sposteranno anche in base al movimento, utilizzando dunque i sensori del device. Infine per gli sviluppatori di app novità potrebbero esserci anche sulle API a disposizione: ad esempio la possibilità di sfruttare Siri e maggiori features per la gamification.

iRadio

Sebbene l’iTunes Store ormai domina da 10 anni il mercato della musica digitale, lo streaming mette Apple nella condizione di doversi velocemente adeguare ai nuovi competitor. Ecco perché si potrebbe nuovamente parlare di iRadio il 10 giugno, quel servizio di streaming radio che di cui si parla già dallo scorso settembre. All Things D ha appena dichiarato che Apple ha raggiunto un accordo con Sony, il che rende ancora più possibile il lancio. Apple ha già firmato con altre due etichette importanti: Warner Music Group e Universal Music Group.

In ogni caso, il blog ritiene che Apple non lancerà effettivamente iRadio al WWDC, ma lo mostrerà agli sviluppatori in anteprima. iRadio dovrebbe funzionare come una versione migliorata di Pandora e sarà uno streaming integrato ad iTunes. Sebbene All Thing D ritenga che iRadio sarà diverso da Spotify, da AdAge arriva la notizia che conterrà pubblicità, anche sonora, proprio come la sua concorrente.

OS X 10.9

A differenza di iOS 7, non ci sono troppi rumour su ciò che la prossima versione di OS X avrà. La cosa più probabile è che OS X 10.9 continuerà la tendenza di integrare iOS con OS X che ha avuto inizio con il lancio di 10.7 Lion, due anni fa. Si è solo parlato della possibilità che il Finder si aggiorni finalmente ad un’interfaccia a schede.

Come per iOS 7 si ipotizza che Apple diminuirà l’eccessivo scheumorfismo a cui ci ha abituato negli anni nella sua grafica: questa è un’altra delle considerazioni che è andata più in voga in questi giorni sulla rete e scommettiamo che in molti profani si siano chiesti “Scheu… che?”

Cerchiamo qui di spiegarvi meglio: un’interfaccia grafica scheumorfica è quella che emula gli oggetti del mondo reale. Facciamo un esempio: avete presente l’icona della Dashboard del vostro Mac? La bussola di Safari? L’icona con la macchina fotografica di iPhoto?

Nel 2012 Scott Forstall, considerato il più acceso fautore dello stile scheumorfico di Apple e capo del dipartimento del design della compagnia, ha dato le dimissioni e Jonathan Ive,il suo attuale sostituto, sembra invece un fautore dello stile opposto.

Ancora nessuna notizia invece su quale felino darà il nome al nuovo OS. Sempre che non si opti per un altro animale, o fiore, o cosa…

Una nuova linea per MacBook Air, ma nessun nuovo iPhone

Apple potrebbe aggiornarci sui nuovi modelli di tutti i suoi portatili durante l’evento, addirittura si mormora dell’arrivo di quattro nuove versione del MacBook Air.

Sempre da 9to5Mac la notizia di nuovi macBook Air con una più veloce scheda Wi-Fi 802.11ac e un nuovo processore Intel Haswell. Il nuovo processore potrebbe far salire le prestazioni della batteria: oltre 9 ore di autonomia a pieno utilizzo e un massimo di 13 giorni in standby. La scheda Wi-Fi 802.11ac supporterà i download dei file, i trasferimenti e lo streaming in alta definizione.

L’upgrade a livello hardware dovrebbe riguardare sia il modello di MacBook Air da 11 che da 13 pollici.

Il nuovo modello di MacBook Air dovrebbe includere anche un sistema a doppio microfono, per migliori risultati durante videochiamate e registrazioni audio.

Nuovo iPad: il mistero delle GumDrop Cases per iPad 5 già  in vendita

Avevamo perso ogni speranza di sentir parlare del nuovo iPad 5 ed ecco una notizia che rimette di nuovo tutto in discussione: CNet riporta il caso di GumDrop Cases, produttore di custodie per tablet, che ha già messo in vendita le nuove cover per iPad 5.

Questo perché il CEO e fondatore di Gumdrop Cases Tim Hickman si dice sicuro delle sue fonti che parlano del lancio di un iPad 5!

Una mossa azzardata o una strategia di marketing molto furba? Beh, il WWDC si avvicina e con esso anche le risposte!