MAN, il rapporto tra uomo e natura in un corto animato [VIDEO]

MAN, ovvero quando a distruggere la Terra non sono gli alieni.

Steve Cutts è un’artista londinese specializzato in animazione, illustrazione e belle arti. Il suo ultimo lavoro va al di là di tutte queste aree e si profuma, con una narrazione pungente quanto ridente, di un tocco filosofico e sociale.

MAN‘ è un viaggio ‘avanti-veloce’ nella storia dell’uomo e del suo rapporto troppo spesso parassitario e irrispettoso nei confronti delle risorse naturali. Sbilanciamento riassunto nell’ironico saluto che l’animatore disegna sulla maglietta del protagonista, rappresentante di tutto il genere umano, “Welcome“.

Particolarmente acuto il finale, in cui degli alieni (star assolute dei colossal fantascientifici hollywoodiani e nemici idealizzati dell’umanità) sbarcano sulla Terra oramai ridotta ad un triste cumulo di rifiuti e detriti, e fanno un solo boccone dell’uomo che si crogiola nella sua presunta astuzia.

Particolarmente indovinata anche la colonna sonora, il celebre brano lirico “In the Hall of the Mountain King” di Edvard Grieg.