Microsoft pronta a ritirare Windows Live Messenger. Al suo posto Skype [UPDATE]

Un pezzo di storia di Internet sul viale del tramonto

Il noto sito “The Verge” riporta che Microsoft sta pensando di mandare in pensione il diffuso programma di chat Windows Live Messenger integrandolo con l’applicazione di Skype; questo è quanto ha appreso da alcune fonti interne di Microsoft.

Microsoft pronta a ritirare Windows Live Messenger. Al suo posto Skype

Già nei mesi passati, forte della recente acquisizione, l’azienda di Redmond ha iniziato a spingere sempre di più alla migrazione con il programma di videochiamate, e ora sembra di essere arrivati ad una nuova tappa.

L’applicazione stand-alone, così come la conosciamo oggi, dovrebbe sparire, lasciando il posto ad una completa integrazione in una prossima versione di Skype (programma sempre più importante per Microsoft) soprattutto all’alba del neonato Windows 8, nella sua variante desktop e nella sua variante Windows Phone.

Microsoft pronta a ritirare Windows Live Messenger. Al suo posto Skype

Già oggi è possibile loggarsi a Skype con le credenziali del proprio Microsoft Account, unendo appunto i due accounts.

TheVerge aggiunge inoltre che a breve, proprio Microsoft, dovrebbe rilasciare un annuncio ufficiale in merito.

UPDATE: Dalle pagine del blog di Skype arriva proprio in queste ore un’ulteriore conferma di quanto avevamo da poco scritto.
Nel primo quadrimestre del 2013 Live Messenger, ad esclusione del mercato cinese, sarà ritirato dal mercato.

Sarà possibile continuare a chattare e videochiamare i propri contatti direttamente da Skype con un unico account, quello di Microsoft, in pratica un passepartout per l’accesso ad una molteplicità di servizi differenti.

Nei prossimi mesi la transizione sarà quindi accelerata e gli utenti di Windows Live Messenger verranno aiutati con tutorial e informazioni da parte di Skype. Si raccomanda, già da ora, di aggiornare la versione del programma.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?