Facebook: 6 tipi di post che stimolano l'engagement

E' fondamentale proporre ai fan contenuti coerenti e interessanti, che stimolino l'interazione. Ecco qualche esempio.

Mettiamo subito le cose in chiaro: aprire ed aggiornare regolarmente una pagina fan per il proprio brand non è sicuramente sinonimo di “successo”.

Ogni brand o azienda, infatti, ha un suo pubblico di riferimento con il quale deve comunicare ed interagire per creare un rapporto bilaterale in cui l’utente oltre a ricevere contenuti risponde tramite like, condivisioni e commenti. E’ per questo che non esistono messaggi “standardizzati” con i quali potersi garantire successo e visibilità.

Utilizzare Facebook come strumento per migliorare l’engagement con i propri fan può dunque essere un’arma a doppio taglio, ed è quindi essenziale analizzare attentamente i contenuti da proporre. Ogni messaggio dev’essere frutto di un ragionamento in cui alla base c’è la coerenza dei contenuti rispetto all’immagine di marca e l’efficacia degli stessi rispetto all’attenzione e all’interazione che possiamo generare nell’utente.

Aaron Lee, Social Media Manager per Binkd Promotion, suggerisce a tal proposito 6 diversi post adatti per incrementare l’engagement con i vostri fan. Non sarà la ricetta perfetta, ma sicuramente un buonissimo inizio! 😉

Immagini

Rappresentano un elemento di forte portata simbolica. L’immagine stimola i sentimenti dei fan, facendo nascere istintivamente una sensazione, un ricordo, un’emozione. Attraverso la giusta immagine è possibile attirare istantaneamente l’attenzione dell’utente.

Ovviamente è necessaria una foto strettamente connessa al messaggio che si intende lanciare e, preferibilmente, un’immagine familiare che per l’utente sia facile associare al brand.

Le foto, inoltre, vengono statisticamente condivise più spesso di aggiornamenti di stato e link e, tramite un link di approfondimento è semplice sfruttarle per condurre i fan su altri canali legati al brand.

Messaggio da completare

Il miglior modo per creare engagement è quello di stimolare una reazione da parte dell’utente. Un post nel quale si consente al nostro pubblico di esprimere tutta la sua creatività completando una frase (e personalizzando in questo modo il messaggio) può portare ad ottimi risultati.

Didascalia per una foto

E’ il connubio tra le prime due opzioni. Anche in questo caso tutto è basato sull’interazione con l’utente che, però, non personalizza solo un messaggio, bensì un’immagine che ha bisogno di una descrizione.

In questo modo sarà possibile dapprima catturare l’attenzione dei fan tramite un’immagine accattivante, e poi richiedere loro un’interazione per donarle un carattere personale tramite una didascalia.

Domande

Può sembrare banale, ma fare una domanda è il metodo più immediato per ottenere una risposta.

Molto spesso gli amministratori di pagine sociali dimenticano di terminare il loro pensiero con un quesito per i fan, dove magari si invitano gli stessi a raccontare le proprie esperienze. Questo limita molto la portata di un post in termini di engagement, perché senza una domanda un utente leggerà il post e proseguirà oltre senza interagire. Il suo intervento, infatti, è quasi considerato superficiale da chi vuole semplicemente fare una comunicazione.

Oltre che richiedere esperienze personali o pareri complessi, si può essere anche più semplici e diretti: una preferenza secca tra due o più alternative, ad esempio, può generare una fortissima interazione perché il fan si sente chiamato in causa, ma per rispondere non ha bisogno di fare grossi sforzi.

Consigli

Dare suggerimenti utili al pubblico può aumentare molto l’engagement. In questo modo, infatti, i fan percepiranno il valore che viene dato loro e saranno quindi più stimolati ad interagire.

Ovviamente, è importante sempre mantenere il focus sul tema della pagina, altrimenti il rischio è di sfociare in un off topic che crea confusione e genera quindi risultati negativi.

Citazioni

Utilizzare una citazione come contenuto da condividere con i propri fan è un’ottima strategia di engagement. Un po’ come per le foto, anche la citazione stimola un immediato sentimento nell’utente che grazie a quelle parole può sentirsi ispirato o ritrovare un suo stato d’animo, essendo quindi più propenso a condividerla.

Attraverso le citazioni, in pratica, coinvolgiamo il pubblico ponendoci ad un livello personale in cui il fan si riconoscerà nel brand tramite le parole scelte.

Queste le 6 tipologie che sembrano più valide: se volete saperne di più su come creare un post efficace e stimolante, qui trovate diverse altre informazioni utili.

E voi invece? Quali strategie utilizzate per coinvolgere i vostri fan?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?