Non coprire i segni della violenza domestica [VIDEO]

Oltre il 65% delle donne in Inghilterra cerca ancora di coprire i segni della violenza domestica. E nel mondo i dati non migliorano.

“Come apparire al meglio la mattina dopo”, è il titolo dell’ultimo video di Lauren Luke, la professionista inglese dei tutorial per il trucco nota su YouTube come Panacea81, con all’attivo più di 500mila iscritti.

All’inizio tutto potrebbe far pensare ad uno dei suoi ‘soliti’ e seguitissimi video di make up tutorial. Ma continuando nella visione si capisce che, dietro ai consigli inizialmente ironici per un trucco mattutino super coprente che invita a mascherare ferite e lividi del giorno prima, si nasconde un messaggio ben più importante: la violenza domestica non dev’essere coperta!

E si apprende, quindi, che il video altro non è che l’ultima campagna di sensibilizzazione di Refuge, l’organizzazione inglese al servizio di donne e bambini che subiscono violenza domestica.

Forte e chiaro il messaggio di Luke alle donne:

“Quello della violenza domestica è un problema enorme che non ottiene la visibilità che merita. Se avete bisogno di sostegno i volontari di Refuge possono aiutarvi. C’è tanta gente che aspetta di prendersi cura di voi”.

Anche in Italia la rete del sostegno alle donne che subiscono violenza si intensifica sempre più. Il primo passo per uscire dal ruolo di vittime può essere quello di chiamare il numero verde nazionale antiviolenzadonna 1522, saranno poi gli operatori a fornire informazioni sui centri antiviolenza più vicini.

Scritto da

Laura Cardone

Laureata in scienze della comunicazione con una tesi sperimentale in linguistica 'Le donne nei messaggi pubblicitari'; prima classificata al corso di formazione politica 'Donne, ... continua

Condividi questo articolo


Segui Laura Cardone .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy