Harry Potter nel parco a tema vince ogni crisi

Il Wizarding World of Harry Potter è il parco tematico di punta in un settore che continua a registrare un aumento di visitatori, nonstante il periodo di crisi.

Se qualcuno poteva pensare che, data la crisi, le famiglie tagliassero il divertimento, si dovrà ricredere.

Come riporta il Los Angeles Times, infatti, il parco a tema di Orlando dedicato ad Harry Potter non solo non ha perso perso clienti ma, al contrario, nel 2011 il numero di visitatori è salito del 29% rispetto l’anno precedente. Ben 7,7 milioni di persone sono entrate nel fantastico mondo del maghetto!

La società Themed Entertainment Assn., gruppo che si occupa dello sviluppo di parchi a tema, si aspettava un aumento di visite complessivo pari all’1,6%. L’incremento, in realtà, è stato del 2,9% che, secondo stime annuali della AECOM, società di ingegneria e consulenza, è ricollegabile almeno per la metà agli ingressi del parco di Orlando.

Harry Potter non è l’unico ad aver registrato numeri importanti: Disneyland con 16,14 milioni di visite, Disney California Adventure e i suoi 6,34 milioni di ospiti, Universal Studios Hollywood ha avuto 5,14 milioni di ingressi mentre SeaWorld San Diego ha registrato il 13% di incremento.

La crisi? Sembra non essere un buon motivo per non divertirsi. Harry, un’altra magia è stata fatta!